«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 4 novembre 2013

Lezione LXIV: il ritorno

Finalmente il maestro è tornato dalla spedizione di caccia ai canguri in Australia!
Come scritto in Lezione LXIII: ½ gli argomenti in sospeso erano molteplici ma siamo comunque riusciti ad affrontarli tutti.

Riscaldamento: niente di nuovo...

Pattern: niente di nuovo: mi sarebbe piaciuto aggiungere qualche nuovo giro o ritmo ma non c'è stato tempo...

Slide: niente di nuovo: ma in realtà si è aggiunto un brano che usa questa tecnica e quindi non so se devo continuare a fare questo noioso esercizio...

I Shot the Sheriff: la lotta continua. Avevo la mezza speranza di eliminare questo brano che non sopporto più ma secondo il maestro è molto importante che mi abitui al ritmo reggae il cui scopo ultimo è quello di portarmi all'humpa...
Quindi continuerò a esercitarmi come spiegato in Lezione LXIII: ½ con tre importanti novità: è inutile che batta la testa cercando di suonare sopra il brano originale (visto che la registrazione che ho non è buona, la tablatura è di un'altra versione, etc...) e, soprattutto; devo iniziare a seguire il ritmo a orecchio piuttosto che ad abbozzare il movimento a vuoto con la mano; infine devo plettrare verso l'alto. In teoria dovrebbe essere semplice ma ci ho già provato e temo sarà dura...

Scream: tolto. Mi dispiace un po' perché lo stavo suonando con i sedicesimi ed ero curioso di vedere a che velocità riuscivo ad arrivare. Secondo il maestro però tecnicamente avevamo già raggiunto il nostro scopo... bop...

Chariots of Fire: e questo invece rimane... Il motivo è che avevo frainteso lo spartito del maestro: in particolare c'era una nota fra parentesi al termine di un bending che io non pensavo andasse suonata (cercavo semplicemente di rimarcare il bending) ma che invece deve esserlo...

Top Gun Anthem: le mie modifiche (v. Lezione LXIII: ½) erano giuste! L'unico problema è che il maestro al posto del bending mi aveva indicato la sua nota d'arrivo. Aggiungendo il bending devo quindi togliere tale nota!
È difficile abituarsi a suonare un pezzo in maniera diversa quando lo si è già imparato a memoria perché le dita vanno a cercare le note successive quasi automaticamente: quando arrivo al punto incriminato ho sempre un attimo d'esitazione prima di non suonare la nota in più...

Heart of Steel: qui avevo sostanzialmente dei dubbi sulla durata degli accordi e sulla diteggiatura (ovvero quali power chords suonare).
Le durate le avevo quasi tutte identificate correttamente ma non sono stato bravo: infatti il ritmo è talmente lento è scandito che non avrei dovuto fare nessun errore...
Credo che in parte il problema sia da attribuire al fatto che ho gli altoparlanti del calcolatore scadenti (analogamente al mio udito: magari ci scriverò un pezzo a parte...) e forse al fatto che, invece di concentrarmi sul suono della chitarra, mi basavo troppo sopra quali parole erano indicati i vari accordi nella mia tablatura.
La mia diteggiatura era invece tutta sbagliata e il motivo è semplicissimo: siccome il brano è lentissimo e gli accordi devono suonare a lungo è allora consigliabile usare i power chords in prima posizione e, quando possibile, sceglierne versioni con le corde libere.
Il massimo esempio di ciò è il D5. Invece del classico PC con l'indice sul 5° tasto:
Si sfrutta invece la 4° corda libera:
Anche in questo caso la difficoltà è modificare ciò che si era già imparato: mi sono reso conto che avevo memorizzato la sequenza delle posizioni della mano sinistra piuttosto che gli accordi.
E poi, oltre al D5, anche l'E5 non è facile da suonare:

I Want it All: dei Queen è il brano nuovo. In realtà l'unica parte che devo studiare è il ritornello “I want it all / I want it all / I want it all / and I want it now” dove viene usata la tecnica dello slide di accordi.
Erano rimasti solo pochi minuti di lezione quindi non sono sicurissimo di aver capito bene ma, dopo varie prove, credo che la tablatura sia la seguente:
1° I want it all:
B5 (bicorde con indice su 7° tasto) plettrata e slide fino ad A5 (su 5° tasto), ritorno a B5 e nuova plettrata; pausa dove il basso suona “Tzam tzam”.
2° I want it all:
G5 (bicorde con indice su 3° tasto) plettrata e slide fino a F#5 (su 2° tasto), ritorno a G5 e nuova plettrata; pausa dove il basso suona “Tzam tzam”.
3° I want it all:
A5 (bicorde con indice su 5° tasto) plettrata e slide fino a G5 (su 3° tasto), ritorno ad A5 e nuova plettrata; pausa dove il basso suona “Tzam tzam”.
and I want it now:
B5 B5 A5 (sono incerto sulla loro durata ma i due B5 mi sembrano brevi mentre l'A5 lungo...)

Nessun commento:

Posta un commento