«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

sabato 30 novembre 2013

Lezione LXVI: fallica

Questa lezione sarebbe dovuta avvenire la settimana scorsa ma il maestro mi dette buca!
Per farsi perdonare si è, finalmente, ricordato di consegnarmi la maglietta che ho vinto partecipando a un concorso promosso dal suo gruppo: elemento saliente della maglietta è il simbolo fallico che campeggia ben eretto sul petto.
Prima o poi dovrò fare un'analisi psicoanalitica del maestro ma per oggi mi limiterò al solito riassunto della lezione!

Riscaldamento: niente di nuovo!

Pattern: niente di nuovo. Ne approfitto solo per presentare la versione corretta (il ritmo “Rotto” era errato) e aggiornata dei miei ritmi...

I shot the sheriff: come previsto ho raggiunto facilmente gli 82bpm (non la suono sopra il brano ma sul semplice metronomo che scandisce i quarti): oggi il maestro me l'ha fatto suonare e si è deciso di eliminarla.

Heart of Steel: sta iniziando a venirmi bene! Rispetto a quanto riportato in Lezione LXV, oltre a tutti gli abbellimenti suggeritemi dal maestro (incluso il quarto “opzionale”), ne ho aggiunto un altro di mia iniziativa e oggi ho avuto la conferma di aver fatto bene: niente di straordinario, ho semplicemente applicato lo stesso abbellimento della seconda battuta anche alla sesta...
Poi due correzioni: lo “scivolo” dura 2/4 e non un solo 1/4; alla battuta 16, dove peraltro avevo già segnalato un'incongruenza, il C#5 dura 1/4 invece che 2/4...
Comunque per semplicità ripropongo lo spartito corretto:
Infine, passando da E5 a B5, c'è il problema della sesta corda che va bloccata: il maestro mi ha suggerito di farlo usando la punta dell'indice (che preme il SI sulla quinta corda)...

I want it all: per colpa di questo brano avevo cercato di anticipare questa lezione: il problema era il ritmo “complicatissimo” (almeno per me) dalla battuta 21 alla 24...
Però mi era venuta una buona idea: invece di cercare di suonare il brano su Tuxguitar lo avevo ricostruito su Hydrogen (in pratica un drum sequencer che uso come metronomo!). In circa sei giorni ero riuscito a passare da 40 a 60bpm con l'obiettivo di 92bpm che non sembrava impossibile da raggiungere.
Il maestro mi ha però preso in contropiede: ha analizzato il passaggio incriminato e me lo ha semplificato eliminando un paio di note sentenziando che era inutilmente complicato. Peccato: così mi pare che i miei sforzi siano stati vani...

Blue Bossa: questo è un nuovo brano melodico: il maestro mi ha dato la versione “base” senza cioè alcun abbellimento. L'idea è di aggiungerli una volta che l'ho imparato: mi ha spiegato che il brano è molto famoso e in rete ce ne sono decine di versioni diverse alle quali potremo ispirarci...

Chance: dei Savatage. Un brano con del ritmo proposto dal maestro: io avevo suggerito altre canzoni ma erano tutte troppo lente e attualmente sto già suonando Heart of Steel di genere ballad. Il maestro mi ha passato la versione per Tuxguitar, comunque scaricabile dai soliti siti, e con un paio di semplificazioni dovrò imparare dalla 34° alla 68° battuta: speriamo bene!

Nessun commento:

Posta un commento