«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 19 febbraio 2015

Istruzioni per la lettura

In una normale tragedia l'azione sarebbe sincronizzata con la musica per ottenere il migliore effetto. Ciò non è sfortunatamente possibile nel mio caso in quanto la musica è fornita da semplici video su Youtube sui quali non è possibile alcuna forma di controllo. Rispetto alla situazione ideale bisogna quindi fare un notevole passo indietro e accontentarsi di un vistoso compromesso.
Bisognerà quindi far partire il video regolandolo a un volume accettabile (il volume dei video su Youtube non è uniforme), aspettare il tempo indicato cercando di apprezzare l'atmosfera sonora piuttosto che seguendo le parole, o peggio distraendosi con le immagini del video; leggere il testo della scena vera e propria e aspettare che il video termini prima di far partire il successivo o passare alla scena successiva.
Questo modo di procedere è un vistoso compromesso perché la sincronizzazione fra testo e musica è molto rozza essendo a livello di grosse parti della scena: ogni scena avrà infatti da 1 a 4 video che ne caratterizzeranno i momenti principali. Oltretutto ogni lettore ha una diversa velocità di lettura che è impossibile da quantificare e anticipare: nello stabilire i tempi di attesa indicati io mi sono cronometrato in una lettura lenta, a voce alta, che idealmente dovrebbe approssimare una prima lettura attenta, scrupolosa e tranquilla: una lettura che assapori le singole parole invece di ingoiarle una dopa l'altra! Leggete quindi ponendo attenzione alla punteggiatura, magari a voce alta o comunque immaginando di farlo: altrimenti si rischierà di dover attendere a lungo la fine del brano prima di poter passare al successivo.
Ricordo anche che, come ho spiegato nei pezzi della serie FNHM (vedi in particolare FNHM 7/?), la musica è fondamentale per apprezzare in pieno lo spirito del testo. «Ma questa musica non mi piace perché “non” è il mio genere...» potrebbe piagnucolare qualche lettore.
Ancora meglio se la musica non vi piace! È infatti più difficile che questi brani, con il proprio testo generalmente senza alcuna attinenza con la tragedia, vi distraggano: semplicemente mettete la musica a un volume molto basso in maniera che il “rumore” non vi infastidisca ma abbiate la pazienza di NON saltarla.
Come saprà chi ha seguito lo sviluppo di questa tragedia su FB (v. Anteprima di “Andros ed Euginea”) non sono ugualmente soddisfatto di tutti i brani, eppure, posso assicurare che per alcuni passaggi la musica è estremamente adatta e migliore realmente la lettura.
Attenzione anche a non cadere nell'estremo opposto: ovvero a non farsi distrarre dal brano sia ascoltando con attenzione il testo (in generale senza alcuna attinenza alla tragedia) né osservando le immagini del video: per facilitare il lettore, ho cercato di scegliere brani che presentassero come parte video solo un'immagine fissa ma non sempre ciò è stato possibile.
Io consiglio di tenere il volume a un livello relativamente basso e di scandirne il tempo picchiettandolo con la mano sul tavolo: è un esercizio che ho imparato suonando la chitarra ma che mi pare utile per calarsi nell'atmosfera veicolata della musica che, in buona sostanza, è proprio l'effetto ricercato...

Le istruzioni in breve:
  1. Fare partire il primo brano della scena
    • Regolare il volume della musica non troppo alto: si deve sentire chiaramente ma non deve distrarre
    • Per calarsi nella giusta atmosfera cercare di battere il ritmo della musica con la mano
    • Non prestare attenzione alle parole della musica o alle immagini del video: in genere il testo della canzone non avrà nessuna attinenza con la scena e potrebbe quindi distrarre e confondere il lettore. Abbandonarsi semplicemente all'atmosfera!
  2. Aspettare il tempo indicato prima di iniziare a leggere il testo della tragedia vero e proprio. E non sbirciare!
  3. Leggere con attenzione cercando di seguire la punteggiatura e “interpretando” i vari personaggi
  4. Finita la lettura aspettate che il brano musicale termini prima di avviare il successivo o passare alla scena seguente

Per il momento mi pare che questo sia tutto: ovviamente chi ha domande o dubbi chieda pure in maniera che io possa integrare e chiarire meglio queste istruzioni!

Dimenticavo! L'anteprima è prevista per sabato alle 14:00 quando le varie scene saranno pubblicate a 10-15 minuti di distanza l'una dall'altra...
Nei giorni successivi saranno poi redistribuite su giorni diversi con criterio da stabilire (probabilmente semplicemente una scena ogni due giorni).

Nessun commento:

Posta un commento