«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

martedì 3 gennaio 2012

Paradossino


Cercavo di far partire una nuova distro linux (mint) installata sulla chiavetta USB...
In pratica nel BIOS, considerate le varie opzioni, ci sono solo 4 possibilità di configurare il BOOT ORDER e l'USB MASS STORAGE: allora come mai solo al decimo tentativo ho trovato la combinazione giusta???

Da Ubuntu a Mint 5-Gennaio-2011
Ieri sera ho fatto il grande passo: sono passato da Ubuntu (dopo una settimana di prova non riuscivo a digerire Unity) a Mint. A parte qualche problemetto infido (ci metto anch'io del mio per crearli!) già da stanotte verso le 1:00 sono con la nuova distro...
Ancora non ci ho lavorato seriamente però l'idea di base dell'interfaccia, quella di mantenere ogni programma facilmente accessibile, mi piace (è il contrario di Unity...). Più di qualche dubbio sulla stabilità del sistema: già notato, dopo poche ore di utilizzo, qualche piccolo inconveniente...
Per adesso mi limito a festeggiare!
Nota x Utenti Mac: stanotte ho sognato un Mac e mi sono trovato piuttosto bene con la sua interfaccia...

SI rotto... 5-Gennaio-2011
Ieri si è rotta una corda della chitarra e oggi sono andato in un negozio a farla sostituire: a dire di "orecchio d'oro" anche altre tre corde erano ridotte male e così le ho fatte cambiare tutte. L'operazione non mi è parsa troppo complicata e perciò mi sono comprato un set di corde extra per cambiarle da solo alla prossima evenienza...
Devo ammettere che adesso è tutta un'altra musica!

Dimenticavo! 6-Gennaio-2011
Mentre ero al negozio di musica, durante il cambio delle corde, ho avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con uno degli addetti: gli ho spiegato che con l'attuale maestro di chitarra mi trovavo bene mentre invece avevo avuto problemi con il precedente. Mi ha chiesto come si chiamava e io già non me lo ricordavo più, poi gli ho detto che mi sembrava che il cognome terminasse con “s” ed ecco che subito lui mi ha detto il nome!

Prima gli avevo chiesto se conosceva il mio attuale maestro di chitarra: ci ha pensato un secondo e poi mi ha detto di sì e che suona nei Basta!
Così sono andato su Youtube e ho trovato i seguenti tre video musicali:

Il mio preferito


Troppo proteiforme per i miei gusti...


Divertente...


Riflessione femminista... forse 17-Gennaio-2011
Non so, forse avevo cenato male, comunque stamani, mentre mi rigiravo nel letto, sono giunto alla seguente conclusione: le donne cercano di raggiungere la parità seguendo un'ideologia maschile, con l'uomo come punto di riferimento e, forse, d'arrivo. Il risultato è che si va verso un'uguaglianza incentrata sull'uomo: come se le donne fossero delle “omette”. A mio avviso sarebbe più giusto cercare di raggiungere un punto d'incontro intermedio con un'uguaglianza fra persone: dove una persona può essere un uomo o una donna con le rispettive diversità fermo restando gli uguali diritti.

Nessun commento:

Posta un commento