«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

sabato 19 maggio 2012

Risultati urne

Accidenti al sondaggio del Valdarnopost.it (vedi Elezione monolocale) che mi aveva illuso!
Infatti non avevo grandi aspettative quando decisi di andare a votare per una qualunque lista locale nel tentativo di punire i partiti che sostengono il governo Colline (*1)...
Leggendo il sondaggio, che del resto non era scientifico, speravo però che nel mio comune si arrivasse almeno al ballottaggio: invece no. Il solito partito che da queste parti, dal dopoguerra a oggi, è ininterrottamente al potere ha vinto senza sforzo. Il movimento 5 stelle ha fatto un buon risultato, intorno al 12% mi pare, ma niente di eccezionale...

Nel resto d'Italia le cose sono andate, fortunatamente, un po' meglio...

La destra ha pagato fortemente l'appoggio al governo.
La sinistra ha perso ma molto meno: credo che, quantunque gli elettori di sinistra non amino Colline, siano ancora in una comprensibile fase psicologica in cui non si rendano conto di essere di essere caduti dalla padella (Berluska) nella brace (Colline). Scrivo "comprensibilmente" perché, nella visione della maggior parte dei media, il Berluska veniva dipinto come l'origine di tutti i mali dell'Italia: per chi, legittimamente, credeva a questo punto di vista è ora difficile accettare che ci sia ben di peggio...
Perde anche la Lega e questo un po' mi dispiace perché, almeno ufficialmente, non sostiene il governo Colline: ovviamente la ragione è la perdita di credibilità nei confronti dei propri elettori a causa dello scandalo dei rimborsi elettorali usati dalla famiglia Bozzi per scopi privati (*2).
Perde anche l'IDV: questo è più difficile da spiegare visto che, almeno ufficialmente, non sostiene Colline. Forse gli elettori del partito che aveva la sua essenza nell'essere “contro Berluska” sono rimasti più spiazzati degli altri a ritrovarsi Colline al potere? Forse si aspettavano un'opposizione ugualmente veemente contro Colline? O semplicemente, con la caduta del Berluska, è venuta meno la sua ragione d'essere?

Non so se si possa parlare di test superato da parte del governo Colline: mi sembra più un 5 o un 5½ , insomma un “rinvio a settembre” per gli esami di riparazione. In pratica ha solo il sostegno, molto poco convinto, degli elettori di sinistra che probabilmente si ridurrà ulteriormente a fine anno quando le tredicesime saranno mangiate dall'IMU, da nuove tasse, aumenti IVA e benzina...

Nota (*1): È vero: io stesso in un qualche vecchio post ho sostenuto che, in una democrazia funzionante, i cittadini che votano alle elezioni locali dovrebbero valutare solo i candidati sindaci per quello che hanno fatto (o propongono di fare) senza lasciarsi influenzare dalla situazione politica a livello nazionale. Quanto ho scritto è vero: ma nella mia affermazione c'è un inciso fondamentale: bisogna essere in “una democrazia funzionante”. Il governo Colline è un'anomalia democratica: è un governo non votato dagli italiani che, come ulteriore beffa, lavora attivamente per impoverirli a beneficio di pochi (poteri forti). Siccome mi ritengo piuttosto pragmatico e considerata l'eccezionalità della situazione, ho espresso il mio voto locale nell'ottica della situazione politica nazionale...
Nota (*2): E comunque i media sono ben più che contenti di poter indebolire un avversario del governo Colline: insomma si fanno titoloni in prima pagina per 5000€! Certo Bozzi ha sbagliato ma sarebbe onesto riferire i fatti delle notizie nel loro giusto ordine di grandezza. Cioè alla Lega gli ammanchi sono dell'ordine delle centinaia di migliaia di euro ma in altri partiti (non ricordo quale di preciso...) gli ammanchi sono stati di diversi milioni! Quindi perché si dà dieci volta più risalto ai fatti della lega piuttosto che a quelli dell'altro partito? Io ci vedo il solito uso politico delle notizie da parte dei media...

Nessun commento:

Posta un commento