«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 6 agosto 2012

Serata allo studio di registrazione

Ieri, mentre Bolt si preparava alla finale dei 100m, ho passato la serata in studio di registrazione a suonare diversi pezzi...

Notare la luce spettrale che mi illumina! Si tratta del mio ultimo acquisto per non arrostire in camera: una lampada a dieci led USB. A dire il vero non è il massimo: è una luce con ombre nettissime e basta poco per oscurare completamente le corde della chitarra, comunque è sempre meglio che “abbronzarmi” con la lampadina da 10W che usavo prima!

Il primo “pezzo” è un pezzettino dell'intro di Battle Hymn dei Manowar: le parti successive diventavano rapidamente più complesse soprattutto a causa di numerosi sedicesimi ma magari adesso che sono un po' più bravo ci ritornerò sopra...

Battle Hymn intro:

La melodia è molto facile ma riesco comunque a impappinarmi perdendo il ritmo: il fatto è che, invece di rimanere concentrato, pensavo già a cosa avrei suonato dopo finendo così per perdere il senso del tempo...

I Simpson:

Questo pezzo, anche se brevissimo, mi piace molto: mi sembra un ottima ginnastica per le dita perché c'è un passaggio dove devo centrare con l'anulare un tasto piuttosto lontano...

Carosello:

L'avevo imparata solamente perché era sulla stessa fotocopia di Popeye eppure questa musichetta mi evoca lontanissimi ricordi. Fondamentale è stata la diteggiatura suggeritami dal maestro: io avevo provato a suonarla in posizioni standard ma mi ritrovavo sempre con delle note su corde libere che sciupavano l'effetto. Invece in questa versione mi diverto perché ho un MI da una parte e un DO dall'altra!

Saw:

Questo è stato il primo brano del corso al quale ci appoggiamo che mi aveva creato problemi. Il problema era la melodia composta da ottavi e sfalsata di ⅛ rispetto ai tic del metronomo (vedi Lezione XXXI: Revisione e successivi). Poi avevo risolto scandendo i quarti col piede (che in un paio di occasioni mi parte in automatico anche durante questa registrazione) e attaccando con la sequenza di ottavi quando era sollevato.

Whizz:

Questo è il famoso brano lungo nel quale ancora commetto sempre almeno un errore. Anche stavolta è così e, quasi sul finale, mi impappino.
Inoltre senza base sembra suonato peggio di quanto non sia perché la chitarra DEVE fare delle lunghe pause mentre invece sembra che sia io a non ricordarmi cosa suonare! Invece no, le pause ci sono tutte e anzi le ho anche accorciate causandomi forse per questo ulteriori incertezze. L'alternativa sarebbe stata quella di suonare questi ultimi due pezzi sopra le rispettive basi ma, sfortunatamente, le avevo su un altro computer...

Carry On:

Quanto mi piace questo pezzo! E infatti mi sono impegnato studiandone numerose battute...
Anzi sono ancora in fase di apprendimento e la scorsa lezione avrei dovuto far ascoltare al maestro i miei progressi: sfortunatamente non c'è stato tempo e così è stato lui stesso a chiedermi di registrarmi...
Qualche nota: suono la parte della “rythm guitar” sopra Tuxguitar a 64bpm (la velocità reale era intorno a 80); la mia parte si ripete 4 volte, le prime tre è sempre uguale mentre nell'ultima c'è una battuta extra (che nella registrazione ho clamorosamente mancato!); le varie ripetizioni sono legate da un gruppo di circa 6 battute, sempre uguali, caratterizzate da numerosi sedicesimi. Ho notato che nel video quando suono i sedicesimi sembra che la mia mano sia ferma: in realtà non è così e la sto muovendo molto velocemente! La parte finale (quella dove buco l'entrata) l'avevo aggiunta alle altre solo da un giorno e il suono dell'altra chitarra tendeva a confondermi: stranamente, a meno di 24 ore, questo non era (quasi) più un problema e sono riuscito a tenere il mio ritmo...
Notare anche il cortorcimento della mano per suonare l'accordo B rivoltato: la metà delle volte mi viene quasi bene!
Infine c'è da dire che prima di fare questa registrazione avevo fatto numerose prove per aggiustare il volume e alla fine avevo il muscolo del pollice tutto indolenzito: credo che sia anche per questo che ho sbagliato il finale della terza ripetizione e l'attacco della quarta...

Nessun commento:

Posta un commento