«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

sabato 17 settembre 2016

Compressore: e ora?

Cioè: e ora che ci faccio?
1. L'ho dovuto comprare per gonfiare i polmoni dell'autoclave che, dopo due anni, iniziavano ad averne bisogno.
2. Ho gonfiato una ruota della mia macchina che era sgonfia.
3. Ho gonfiate le ruote di un portapacchi.

Tempo di uso complessivo: 10 minuti?

Ho anche l'accessorio per verniciare, uno per “spruzzare”, la pistola con manometro, quella senza e, mi pare, un quinto aggeggio che neppure ricordo...
Ma non ho niente né da verniciare né da “spruzzare” né da gonfiare né da soffiare. Boo... suggerimenti?

E dopo 100 ore di uso dovrei fare il primo cambio dell'olio anticipato (normalmente è ogni 300 ore)!

518! - 19/9/2016
Incredibile! Mi sembra che nessuno mai scriva un commento ma in realtà (ne cercavo uno in particolare...) in totale sono 518! Beh, più o meno la metà sono delle mie risposte però, anche così, mi sembrano comunque tanti: io avrei detto che fossero al massimo una cinquantina...

Fine settembre - 21/9/2016
Ancora l'Autunno non ha iniziato a soffiare
ma già il mio cuore ha perso una fogliolina:
un piccolo vuoto, un piccolo dolore,
un piccolo addio...

Scale su scale - 21/9/2016
Per spruzzare l'insetticida su un nuovo nido di formiche ho dovuto posizionare la scala sulla scale dove l'ho lasciata per poter qualche tempo dopo ricontrollare e, se necessario, dare una seconda dose di veleno.
A sera, già un po' assonnato, andando a prendere la cassettina di Bisba per poi portarla fuori e pulirla, sono passato davanti alle scale e, vedendo la scala ancora appoggiata su di esse, ho pensato: “Porterà sfortuna scendere giù per uscire?” e un attimo dopo mi sono risposto: “No, basta che eviti di passare sotto la sua proiezione verticale...”
La cosa buffa è che ero serio: non stavo scherzando con me stesso! Buffo anche come le contrastanti mentalità matematica e superstiziosa riescano a conciliarsi fra loro...

L'oracolo drago - 23/9/2016
In questo sogno ero una ragazza (*1)! Sfortunatamente ricordo pochi dettagli ma uno di questi è molto interessante: mi trovavo con un piccolo gruppo di amici (4-5 max) e qualcuno (di cui mi fidavo poco) aveva portato un "gioco". Uno strano oracolo di plastica celeste a forma di drago cinese: la testa, grande, era senza baffi mentre il resto del corpo era avvolto a spirale: immaginatevi uno zampirone con la testa di drago. La parte superiore della testa era una sportellino che si poteva aprire: al suo interno andava inserito un tuorlo d'uovo (!). L'oracolo veniva poi posto in una bacinella d'acqua e fatto ruotare su se stesso: ed ecco che dai fori dei baffi usciva una sostanza giallastra, spaghettiforme, che si allungava nell'acqua. Nel sogno poi vedo solo l'oracolo: l'acqua sciumante ribolle, il drago ruota su se stesso, gli occhi emettono una luce verde e finalmente, con una vocina appena udibile ma chiara, l'oracolo pronuncia il suo allarmante responso: qualcuno vuole uccidermi!

Nota (*1):spesso nei sogni mi capita di non essere me stesso! L'ho già ampiamente spiegato ma non ricordo dove...

Nessun commento:

Posta un commento