«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 7 luglio 2016

Hillary o Donald?

Meglio la Clinton o Trump?
Premetto che a me non piace nessuno dei due: la mia preferenza si riduce quindi a indicare il “meno peggio”. Mi sarebbe piaciuto vedere all'opera Sanders ma, come sappiamo, non ce l'ha fatta.

Qua in Italia, e presumo in Europa, la preferenza è netta per la Clinton o, più precisamente, è Trump a essere più aborrito: credo che di Donald non siano piaciute alcune uscite ed è ora visto come un Berluska gonfiato con gli ormoni (dopotutto negli USA sono legali), un nazionalista e un populista. Io non ho assolutamente seguito i vari articoli e quindi non so valutare quanto e cosa ci sia di vero e quante siano esagerazioni giornalistiche magari tolte dal loro contesto. Eppure, tendenzialmente, preferisco Trump.

La mia logica è molto semplice: io sono contro i parapoteri (*1) e questi sono dalla parte della Clinton. Per questo sono scettico sugli attacchi dei media a Trump: sicuramente la stampa USA è più libera di quella Europea ma comunque ha i suoi padroni. E poi la Clinton mi pare disperatamente assetata di potere, e quindi pronta a tutto per ottenerlo, magari anche per rivalsa verso il marito...

Proprio come Berluska anche Trump è protetto dai condizionamenti esterni grazie ai propri soldi: con un milione di dollari (o l'equivalente) non ti compri nessun favore da Donald; al contrario il cinismo della Clinton me la fa vedere con un cartello “In vendita” (solo per i parapoteri!) attaccato al collo.

Insomma ho la sensazione che Trump sarebbe più indipendente e che, se nella sua miopia lo ritenesse giusto, sarebbe anche capace di opporsi ai parapoteri.

Intendiamoci, come scritto nella mia premessa, temo che complessivamente Trump sarebbe un pessimo presidente: ma se la priorità è contrastare i parapoteri allora meglio lui che è indipendente da essi che la Clinton che ne è al servizio.

Conclusione: e la Clinton mi sta anche veramente antipatica con la sua risata falsa. E poi non mi pare che, come Segretaria di Stato, abbia dimostrato particolare abilità politica, anzi...

Nota (*1): parapotere = “potere forte” nel senso spiegato in Rimpiazzo per “potere forte”...

Nessun commento:

Posta un commento