«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 11 aprile 2013

Due progressi

Questa settimana dovevo aver lezione di chitarra ma poi è saltata...
Prendo quindi l'occasione per sottolineare un paio di progressi importanti.

Per prima cosa, con mio grande stupore, non ho avuto nessun problema ad abituarmi a suonare in piedi: ero convinto che la diversa prospettiva, le mani in posizioni diverse, la maggior distanza degli occhi dalle corde mi avrebbero confuso a tal punto da rendermi difficile suonare anche i pezzi più facili.
Invece, già dopo una sola esercitazione, non ho avuto “quasi” più problemi. “Quasi” perché inizialmente avevo difficoltà con i tasti vicini al corpo della chitarra: mi sembrava infatti che che le mie dita si fossero accorciate perché avevo problemi a raggiungere col mignolo le corde più alte!
Dopo qualche esperimento mi sono però reso conto che bastava cambiare l'orientamento della chitarra per annullare il problema.
Immagino, anzi sono sicuro, che i chitarristi automaticamente senza pensarci ruotino la chitarra intorno alla vita e alzino il manico verso l'alto per riuscire a raggiungere i tasti più agevolmente senza bisogno di rifletterci: io invece devo sperimentare...
Insomma ho capito che suonando in piedi non c'è una posizione che va sempre bene ma che l'impugnatura e la posizione della chitarra relativamente al corpo deve variare in base a quali note si debbano suonare.
Comunque è tutta un'altra cosa suonare la chitarra elettrica in piedi: mi sento molto più professionale!

Il secondo fatto notevole riguarda gli accordi: nei resoconti delle ultime lezioni, alla sezione pattern, non ho praticamente scritto niente. E in effetti c'era poco da dire: avevo il nuovo ritmo e avanzavo regolarmente con i bpm...
Però, la cosa strana, è che negli ultimi giorni ho raggiunto una velocità discreta (78bpm) ma soprattutto non ho più problemi con nessuno degli accordi che mi erano ostici!
In particolare il F (e gli altri accordi col barrè) e il B mi vengono naturalmente come gli altri: proprio volendone cercare uno più ostico potrei indicare il C7 ma solo perché ce l'ho in un solo giro e quindi mi capita di suonarlo una volta alla settimana o più raramente...
Altro fattore interessante è che non saprei dire da cosa dipenda questo improvviso miglioramento: sarei tentato di supporre che mi sia stato utile suonare gli accompagnamenti sopra le colonne sonore originali (mi riferisco a What's Up, Surfing USA e, recentemente, Vodka): questi esercizi potrebbero spiegare i progressi con il B ma il F?
Quindi probabilmente gran parte del merito va al noiosissimo esercizio pattern stesso e ai suoi altrettanto noiosi giri...

Nessun commento:

Posta un commento