«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 30 gennaio 2017

SuperKGB

Oggi volevo scrivere un bel pezzo (bugia!) ma un problema sanitario più urgente ha distolto la mia attenzione verso altri scopi...

Premessa: negli ultimi anni lo sciacquone aveva iniziato a riempirsi sempre più lentamente: qualcosa dell'ordine dei 40 minuti-1 ora prima di essere riutilizzabile. Siccome lo uso solo io non era però un problema.
Per altri motivi che non sto a spiegare ieri ho tolto l'acqua e oggi, quando l'ho rimessa, lo sciacquone è rimasto all'asciutto.
Ecco allora che è intervenuto SuperKGB che, come il più famoso Supermario, è un valente idraulico...

Il primo problema era di ordine fisico: il serbatoio dello sciacquone con i suoi meccanismi interni è a ridosso del soffitto e io (forse a causa della mia fronte alta e spaziosa) riesco appena a sbirciarci dentro che subito batto la testa. Poi, sistemando meglio la scala, sono riuscito ad avere un minimo di visibilità: sembrava una palude piena di ragnatele e acqua viscida!
Ho tolto il tubicino di plastica (si è staccato da solo) ed era NERO di melma dentro e fuori. Ma sfortunatamente l'acqua continuava a non passare. Allora mi sono concentrato sul meccanismo che, controllato da un galleggiante, apre e chiude la valvola che fa passare l'acqua nel tubicino. Anche questo era super incrostato di non so che: roba di almeno 30 o più anni fa...
Aiutandomi con due chiavi inglesi sono riuscito a toglierlo e finalmente ho avuto una buona notizia: l'acqua è iniziata a uscire dal tubo che la porta al serbatoio!
Ora devo solo pulire il meccanismo e ricollegare il tutto senza che perda. Sono ottimista ma adesso non ci vedo e non riesco a pulirlo come vorrei...

Il prossimo aggiornamento sulla situazione domani!

Conclusione: cauto ottimismo...

Nessun commento:

Posta un commento