«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 18 gennaio 2017

L'avevo detto

Diciamolo pure: su questo viario scrivo tante ca####! Però ci sono dei pezzi in cui esprimo idee, anche profonde e innovative di cui sono molto sicuro (di cui l'epitome è la sintesi), altre che ritengo probabili e, infine, altre ancora che sono solo delle ipotesi quando non dei sogni.

Della seguente previsione ero però molto sicuro e per questo l'avevo ribadita più volte. Vediamo di cosa si trattava...

25 Ottobre 2016, corto Grandi manovre:
«La manovra preelettorale piace:
"Soldi alla Sanità e meno tasse, agli italiani piace la manovra" da LaStampa.it di Nicola Piepoli.

Ma io temo quella vera, la manovra “correttiva”, che verrà dopo...

Conclusione: per adesso il gioco delle mance (a tempo) di Renzi lo ha sempre premiato: funzionerà anche per il referendum?
»

5 dicembre 2016, Ha vinto il “No”:
«...
Probabilmente [Renzi] vuole un governicchio, che prenda misure impopolari (perché è chiaro, vedi il corto Grandi manovre, che l'ultima manovra era preelettorale e non economica! Cioè insostenibile e che Bruxelles l'avrebbe comunque bocciata PASSATO il referendum)...
»

16 dicembre 2016, Il governo Renzi-Gentiloni:
«...
La mia idea (che ho tuttora) è che presto Bruxelles richiamerà l'Italia al rigore visto che Renzi ha fatto il gioco delle tre carte con i conti pubblici: in altre parole l'Europa presto ci chiederà altri (INUTILI) sacrifici, ovvero tagli e tasse.
...
»

16 gennaio 2017, Legge di Bilancio, Ue presenta a Gentiloni il conto per la manovra di Renzi. Padoan tratta per evitare procedura di infrazione dal FattoQuotidiano.it

In pratica mancano all'appello 3 miliardi: previsione facile e scontata, tutti lo sapevano ma nessuno lo diceva. Eravamo in campagna elettorale e i media accoglievano e propalavano ogni parola di Renzi con fuochi di artificio, petali di rosa e rulli di tamburo...

Intossicato - 18/1/2017
Oggi ho fatto un nuovo esperimento: al mio tè ho aggiunto zenzero e peperoncino!
L'idea non è male, anzi... però ho sbagliato le dosi: ho un po' esagerato col peperoncino e ora mi brucia tutto lo stomaco!

Aggiornamento Epitome #16 - 23/1/2017
Come al solito continuo a essere in ritardo sui tempi. Oggi comunque ho riguardato il capitolo 5 dove ho aggiunto un sottocapitolo (previsto). Nel capitolo 2 ho trovato un errore in una nota dove avevo scritto “distorsione” invece che “protomito”. Sempre nel capitolo 2 sto pensando di riscrivere un sottocapitolo che non mi pare correttissimo: ma questa modifica me la lascio per ultima...

Charlie e la libertà - 23/1/2017
Stavo per scrivere un pezzo sull'ultima vignetta di Charlie Ebdo ma ho scoperto che sulla Stampa.it c'è già un articolo che riassume quanto avevo in mente di dire io: Je suis Charlie vale sempre o solo quando non ci pestano i piedi? di Gianluca Nicoletti dalla Stampa.it

Aggiungo solo che, personalmente, sono per la libertà d'espressione sempre e comunque.
Però ho la netta sensazione che dietro a queste provocazioni di Charlie Ebdo ci sia solo poca creatività e tanta voglia di sfruttare la libertà di satira per vendere qualche copia in più e far parlare di sé...

Tedeschi principianti - 24/1/2017
La notizia: Berlino, il nuovo aeroporto non apre mai 6 anni di ritardi, costi gonfiati di 5 miliardi e 66.500 errori di progettazione di Alessandro Ricci dal FattoQuotidiano.it

Sì, è vero anche i tedeschi sono riusciti a combinare un pasticcio eppure non mi pare che in Italia ci sia troppo da prenderli in giro: in confronto a noi sono dei dilettanti. Ecco perché:

- i costi lievitati da 1,5miliardi ad “appena” 2,5miliardi: da noi è grassa se non triplicano.
- si parla di una mazzetta di appena 500.000€: in Italia la tangente minima di legge è il 10%.
- hanno scoperto il problema prima che ci scappasse il morto: da noi invece si aspetta la tragedia per fare indagini e, nei 20-30 anni che passano nelle more, continue a succedere di tutto.
- comunque per inserire gli errori nel progetto hanno avuto bisogno di un non-ingegnere italiano.

Nessun commento:

Posta un commento