«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

domenica 13 novembre 2016

Aggiornamento Epitome #10

Sono riuscito a darmi una smossa dopo l'impantanamento (psicologico) in cui mi ero ritrovato (v. il corto Aggiornamento Epitome #9): ho rimesso in forma decente e terminato il settimo capitolo, ovvero il primo della seconda parte. Sono abbastanza soddisfatto del risultato.

I prossimi capitoli dovrebbero essere “divertenti”: speriamo bene...

Distanze - 15/11/2016
Le distanze adesso si misurano con il numero di clic del topo (del mouse per voi anglofoni).

Stranezze sospette - 16/11/2016
Dio è morto e io non esisto. Una coincidenza? Io non credo...

Infebbrato - 22/11/2016
Mentre scorrevo i titoli del LaStampa.it mi ha colpito il seguente: «La misericordia di papa Francesco: ogni prete può assolvere l'arbitro». Ho pensato “Vabbè, ogni tanto fanno degli errori clamorosi ma mi pare un po' eccessivo che vadano ufficialmente assolti...”.
Poi ho letto meglio: La misericordia di papa Francesco: ogni prete può assolvere l'aborto...

Economist e referendum - 25/11/2016
Di personalità più o meno note, più o meno preparate, a favore del “sì” o del “no” ce ne sono molte: personalmente trovo che, generalmente, lo spessore e la credibilità di quelle per il “no” sia molto superiore. Ma io sono di parte o, meglio, ho deciso con la mia testa dopo aver studiato il testo della “deforma”.

Sono poi talmente disgustato dalle bugie che Renzi, Boschi e altri membri del suo governo raccontano da non curarmi neppure di evidenziarne la totale assurdità...

Vabbè oggi volevo solo segnalare la posizione a favore del “No” dell'Economist che, come settimanale di economia, non gode del massimo della mia fiducia ma ha il pregio di presentare un interessante punto di vista e di dire un paio di parole chiare sul “lavoro” di Renzi...

Ecco qui: Referendum, Economist: “L’Italia dovrebbe votare no. Renzi ha sprecato 2 anni, si deve occupare di riforme vere” dal FattoQuotidiano.it

Nessun commento:

Posta un commento