«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 21 dicembre 2011

Il taglio del bosco

Questo week end, fra sabato e domenica, ho abbattuto un ciliegio secco (vedi anche il corto Distrutto) a colpi d'ascia...

Questa esperienza non mi ha portato, come sembrerebbe naturale, a fare grandi riflessioni sulla caducità delle cose e della vita in genere. Ebbene non è stato così: seppur i giorni successivi mi abbiano portato accenni di pensieri escatologici, principalmente mi hanno regalato un indolenzimento generalizzato in tutti i muscoli e ossa del corpo.
In particolare le mani continuano a essere doloranti: è un principio della fisica “ad ogni asciata sull'albero corrisponde un asciata di forza uguale e contraria sulle mani”. In genere, se si ci si muove bene, si riesce ad attutire il colpo con tutto il corpo ma a volte, quando magari la presa non è troppo salda, il contraccolpo impatta dolorosamente sulle mani...

Insomma le tecnica è molto importante: non solo per non farsi male ma anche per tagliare in maniera efficiente il tronco. Non basta cioè tirare delle gran botte con tutta la forza che abbiamo: occorre anche precisione e un'impostazione che permetta di usare la forza di tutto il corpo, schiena e gambe comprese, e contemporaneamente di attutire il contraccolpo. Poi in generale i colpi hanno un'inclinazione diagonale rispetto al tronco dell'albero, sia perché così si fa meno fatica sia perché ci si può mettere più forza, però ogni 3-4 colpi di questo tipo, bisogna darne uno perpendicolare al tronco per far saltare via le incisioni fatte con i colpi precedenti (che se rimangono sul posto assorbono gran parte della forza delle asciate).

Ah... e poi è faticosissimo! Dopo cinque asciate avevo già il fiatone...

Di seguito qualche foto di documentazione:

Edited: osservando le foto mi sono accorto che il lettore dotato di eccellente spirito di osservazione dovrebbe essere in grado di notare un particolare curioso...

L'albero "scheggiato" dal davanti


L'albero "scheggiato" di profilo


Albero e ascia


L'immancabile curiosa


Il taglio diviene significativo...


Dettaglio


Improvvisamente!


L'albero è volato in Cielo...

2 commenti:

  1. Non sarebbe stato più efficiente a chiamare qualcuno dotato di motosega? Qui in zona persone che possiedono quest'attrezzo abbondano.
    Cmq congrats per lo stato del tronco in "Dettaglio", da autentico boscaiolo!

    RispondiElimina
  2. 1) Le mie conoscenze di persone dotate di motosega è limitata
    2) Ammesso di conoscere qualcuno ci sarebbe stato poi da mettersi d'accordo sul quando e si sarebbe rimandato alle calende greche
    3) sarei stato in debito di un favore
    4) comunque sarebbe stato meno divertente

    Sal.
    KGB

    RispondiElimina