«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

venerdì 16 dicembre 2016

La Petalosa non dimissionaria...

Un breve video, che io trovo divertente, di appena una ventina di secondi:
Maria Elena Boschi: "Lascio la politica se vince il NO"

All'epoca il governo credeva ancora di riuscire a vincere il referendum grazie al controllo dei media e la Boschi diceva ciò che avete (spero) sentito...

Poi il referendum è andato com'è andato ma la Boschi si è guardata bene dal mantenere l'impegno preso: dopo tutto il suo mentore le ha insegnato, più volte con il proprio esempio personale, che la parola data non ha alcun valore.

Nessun pudore, nessuna verecondia: si afferma una cosa e se ne fa un'altra. Probabilmente dovrei scandalizzarmi ma la mia fiducia nella Boschi era già così bassa che mi sarei stupito del contrario...

PS: questa è la prima volta che sento la Boschi esprimere un'idea: mi è sembrata una scolaretta che, con gli occhi sgranati, ripete alla maestra la lezione imparata a memoria ma non capita...

Sul perché si devono ridurre le pensioni italiane - 16/12/2016
È da tempo che non mi azzardo a scrivere di economia e ne sono più che lieto: sul sito Goofynomics c'è infatti chi lo fa molto meglio di me...
Quando io esprimevo i miei dubbi e sospetti c'era già chi aveva chiarito le stesse vicende con tanto di documentazione e formule matematiche. Perché quindi dovrei fare adesso lo sforzo di ripetere con parole mie ciò che leggo su Goofynomics?
Molto più semplice suggerire ai miei lettori gli articoli che trovo particolarmente interessanti. È questo il caso di Eugenetica pensionistica dove si ipotizzano le VERE ragioni per cui si vogliono ridurre le pensioni degli italiani. Molto istruttivo, da leggere...

Sogno triste buffo - 17/12/2016
Il sogno odierno:

Ero a casa a riordinare e improvvisamente trovo una vecchia cartolina da Cuba che mi aveva mandato mia mamma prima di morire. A prima vista sembrerebbe mostrare una grande torta a forma di letto matrimoniale rosa tagliato nel mezzo così da ottenere due letti singoli.
Ma poi mi sono "ricordato" come stavano le cose: non era una torta gigante rosa ma due bare! Alla mamma era infatti stato proposto di accompagnare nel suo ultimo viaggio la salma di Fidel Castro! Immaginavo che la mamma avesse trovato l'idea divertente dando così la propria disponibilità.
Risultato, nel mio sogno, per Cuba era transitato un camion con un rimorchio con sopra due bare rosa a forma di lettini singoli ma che, accostati, sembravano farne uno matrimoniale,
Ho pensato di fare una scansione ma poi mi sono detto: basta che trovi dei video su Youtube con il funerale di Castro! E qui mi sono commosso perché ho pensato che, mentre ai cubani interessava solo la morte di Castro, a me stava a cuore l'altra: le due bare erano uguali ma io sapevo qual era quella di mia madre... Qualche lacrimuccia e mi sono svegliato!

Nel mio sogno la cerimonia era più kitsch!

Desert Queen - 17/12/2016
Da molto tempo non pubblicavo nessuna delle mie esercitazioni con la chitarra: il motivo è semplice: mi manca un cavo decente per collegarmi alla pedaliera (e quindi al calcolatore tramite cavo USB)...
In totale ne ho 4: uno funziona (e lo adopero per l'amplificatore), un altro non va e due non riesco a trovarli!

Però qualche giorno fa un amico mi ha prestato un microfono analogico e quindi ne ho approfittato per registrarmi mentre suono. Ecco quindi i miei progressi con Desert Queen...

Che più o meno corrispondono ai primi 50 secondi (meno una dozzina di suoni ambientali) di questa canzone:
Desert Queen – Sister Sin

Tenete presente che nel video ci sono due chitarre, che io non uso effetti se non la distorsione base dell'amplificatore e che, dove io suono la melodia, in realtà dovrebbero essere accordi...

Scrivania - 19/12/2016
Secondi alcuni studi l'intelligenza è proporzionale al disordine della propria scrivania: concordo!
Ecco la mia scrivania: evidentemente MOLTO intelligente!

PS: questo dovrebbe aiutare a capire che non scherzo quando scrivo (v. il corto qui sopra!) di non trovare più due cavi per chitarra elettrica!

Nessun commento:

Posta un commento