«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

venerdì 14 ottobre 2016

Sul "non statuto"

Ho letto la nuova versione del Regolamento (quella “senza espulsioni”) e mi è bastato... Grillo, coerentemente con quanto affermato a Palermo, ha iniziato a modificare la struttura del M5S: sfortunatamente (v. parte finale di Primo vero successo) la direzione scelta è sbagliata.

La novità sostanziale è l'accentramento di poteri nella figura di Grillo ma c'è una rottura col passato che mi ha colpito ancora di più: sparisce il concetto “dell'uno vale uno” e si insiste invece su quello di “capo politico”. Svanisce così una delle maggiori illusioni del M5S...

Poi abbiamo procedure arbitrarie per la sospensione. Scarsa democrazia interna: non ho trovato riferimenti a come venga eletto il “capo politico”; l'assemblea (ovvero gli iscritti in rete) chiamati a ratifiche ma senza alcun potere di scelta sulle questioni da affrontare. Sparisce il “Direttorio” che, per quanto non democratico, avrebbe potuto adombrare Grillo...

Conclusione: visto che entrambe le alternative (con o senza espulsioni) sono peggiorative credo che non resti che astenersi...

Meno male che... - 14/10/2016
...l'Italia “ripudierebbe” la guerra!
In Russia, Italia invia 140 soldati in Lettonia. Nato: “Mosca potrebbe usare la forza”. Cremlino protesta: “Politica distruttiva” si legge che l'Italia, nel 2018, invierà dei soldati in Lettonia...
La ministra della difesa si è “giustificata” dicendo che la decisione è stata presa lo scorso 8-9 luglio: ma vi sembra normale che questa notizia ci venga data solo tre mesi dopo?! Ma il Parlamento era stato informato?! A me pare che il governo si arroghi dei poteri che non ha: peccato che nessuno protesti...

Questo è un altro classico esempio dell'arroganza antidemocratica di questo governo che prende decisioni gravissime senza informare la nazione (mentre invece per farsi pubblicità preelettorale trova sempre tempi e modi). Se avessimo un'opposizione seria scoppierebbe il finimondo ma invece la notizia passerà subito nel dimenticatoio, così, come se questo modo di agire fosse normale...

Aggiungo solo che se il Senato diverrà la scatola chiusa progettata da Renzi-Verdini le decisioni, anche gravissime, prese alle spalle dei cittadini si decuplicheranno...

Lodovica - 16/10/2016
Perché non stalchera me? Ci si può offrire volontari?
Stalking e calunnia, l’attrice Lodovica Rogati rischia il carcere (dal IlSecoloXIX.it)

Crisi di coppia - 17/10/2016
Renzi-Boschi, è faida. Il premier non si fida più: sms, urla, divieti e voltafaccia. “Non so più come fare” - Da Etruria al referendum, il premier ormai non si fida: “Non so più come fare”. E alla Camera lei quasi lo ignora dal FattoQuotidiano.it, di Davide Vecchi e Carlo Tecci.

A me, a causa dei suoi eccessi (se l'articolo è affidabile), pare più una crisi di coppia (v. (*1)): lei lo vorrebbe più vicino ma lui è sposato e vuole salvaguardare i figli finché sono piccoli...
È probabile quindi che si tratti di una crisi passeggera e che, fra qualche giorno, torneranno più vicini di prima...

Nota (*1): ero SICURO di aver scritto un pezzo, probabilmente un corto, dove maliziosamente ipotizzavo una relazione sentimentale fra Renzi e la sua ministra bionda proprio a causa dell'eccessivo fervore con cui, come un cavaliere, si affrettava sempre a difenderla... Però non lo trovo più!!

PS: Trovato! Buffa la memoria: rileggendo quanto scritto, giunto a “ministra bionda”, ho pensato se avessi potuto usare un aggettivo più divertente e mi è tornato in mente “petaloso” e poi... v. I promessi sposati...

Chi cercano le donne - 17/10/2016
Da qualche tempo mi imbatto spesso nella seguente pubblicità accuratamente studiata:
Il motto è “Amo le tue imperfezioni” e mostra la foto di una donna sui 35, con un acconciatura, occhiali e abbigliamento, diciamo, "sobri"; al fianco un ragazzo nero sui 25, suppongo belloccio. I due benché ancora non intimi (si capisce dalla distanza fra loro) si guardano con simpatia e complicità: si trovano in una linda e spaziosa cucina evidentemente impegnati a cucinare insieme. Il ragazzo tiene in mano una brocca di vetro che contiene del latte. Gli oggetti usati per versare liquidi (tipo l'annaffiatoio) sono considerati simboli fallici e, forse, anche il latte stesso, a causa del suo colore, può avere un significato sessuale (*1).

La pubblicità suggerisce quindi che donne non più giovanissime, non particolarmente belle e forse un po' represse (vedi abbigliamento) possono trovare l'amore (e il sesso!) con ragazzi di colore significativamente più giovani di loro perché questi ameranno i “loro difetti”.

Che c'è di strano? Beh, se c'è un'offerta di questo genere evidentemente c'è anche la domanda e questo mi sorprende semplicemente perché non me l'aspettavo...

Nota (*1): forse ho troppa fantasia ma comunque anche la stessa attività del cucinare insieme potrebbe avere sottintesi intimi; e magari il latte rappresenta la pelle di lei?

Nessun commento:

Posta un commento