«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 17 marzo 2016

Ultimisstoria 3

Nell'ultimo mese ho letto molti vecchi “Storia Illustrata” ma dopo l'impatto iniziale (v. Ultimisstoria 1 e Ultimisstoria 2) non ci ho scritto altri pezzi. In realtà gli articoli che leggo continuano a essere interessanti però, se non mi provocano un'idea o una riflessione personale (*1), non ne scrivo: fare un semplice riassunto di quanto letto non è molto stimolante...

Oggi voglio prendere i fascicoli sfogliati e segnalarne gli articoli letti con un breve commento. Sì, probabilmente darò il marcatore “Peso” a questo pezzo! È infatti una maniera che mi sarà utile per mapparmi quanto ho appreso ma dubito che possa essere di interesse per terze persone...

Storia Illustrata – Aprile 1978
I Gracchi di Paolo Baldacci → v. Ultimisstoria 1
Federico Barbarossa di Maria Luisa Rizzatti → i comuni italiani più che l'indipendenza volevano solo più autonomia amministrativa (meno tasse).
Per un telegramma l'America entrò in guerra di Elio Nissim → v. Ultimisstoria 2
La vera Lou Salomé di Italo Alighiero Chiusano → v. Ultimisstoria 2
Perché Oberdan salì al patibolo di Alfred Alexander → ero curioso... conosco una piazza (e un cinema!) col suo nome. Non compì nessun attentato ma al suo processo aggravò volontariamente la propria posizione per essere condannato a morte. Voleva divenire un martire simbolo dell'irredentismo.

Storia Illustrata – Agosto 1968
Alla carica di Emilio Faldella → non credo di averlo letto tutto ma abbastanza da aver capito la differenza fra dragoni e cavalleggeri!
Graf Spee: La corazzata-suicida → v. Le SSS
Il camerata diventa Füherer di Giuseppe Mayda → Letto parzialmente: pochi fatti e parecchie chiacchiere.

Storia Illustrata – Febbraio 1978
80 anni di fantascienza di Tiziano Sclavi → «La pellicola, che si avvia a frantumare ogni record di incassi, conta su un numero incredibile di effetti speciali, dieci volte quelli di “2001”. La storia è semplicissima, una favola: la principessa Leia, catturata dall'“impero”, viene liberata dai “ribelli”, che riescono a distruggere la base dei “cattivi”. Eroi sono un giovane “cavaliere”, un “cowboy” spaziale e un vecchio saggio dotato di straordinari poteri». L'articolo è corredato anche da una foto di Luke Skywalker con la didascalia “L'astronauta del film «Guerre stellari»”.
Le tappe della guerra greco-gotica di Mino Milani → argomento che mi sta iniziando a interessare: avrebbe potuto funzionare e divenire una potenza lo stato dato dalla difficile coabitazione fra goti e romani senza la distruzione provocata dal tentativo di eiconquista bizantino? L'articolo non risponde a questa domanda.
SS: battaglioni di sterminiodi Mario Lombardo → letto qualcosa, catturato dalle immagini forti. Perversione umana.

Storia illustrata – Gennaio 1970
Niente! Tanti articoli scorsi rapidamente ma nessuno interamente...

Storia illustrata – Novembre 1967
Strani esseri umani su animali mai visti di Felice Bellotti. Si tratta degli ittiti. Riuscirono a costruire un impero perché furono la prima popolazione che non massacrava gli sconfitti lasciandogli anzi una certa autonomia (ad esempio religiosa).
«Chassepots» il miracolo di Mentana di Renato Giuntini – la sconfitta di Garibaldi fu dovuta all'introduzione di un nuovo tipo di fucile di un ordine di grandezza più efficiente dei precedenti.
Il prete rosso di Olga Ceretti → non è chiaro se Vivaldi avesse i capelli rossi o fosse così chiamato a causa della sua tonaca. Comunque non viveva come un prete!

Storia illustrata – Gennaio 1969
Vita di Machiavelli di Maria Luisa Rizzatti → articolo che non mantiene le aspettative ma con qualche aneddoto interessante. Non era cinico come suggeriva di essere nel Principe...
Einstein, il Mosè della scienza contemporanea di Ezio Colombo → Più intelligente degli altri, vestiva male. Interessante il rapporto con la prima moglie.
La monaca portoghese di Cesare Giardini → “Uscirono da un monastero le più belle lettere d'amore del Seicento”. Mistero interessantissimo è l'identità dei protagonisti. Divertente l'opinione dell'autore secondo cui Chamilly (un cavaliere francese che combatteva in Portogallo) non possa essere il protagonista maschile (il destinatario delle lettere) della vicenda perché descritto come: “...un uomo grande e grosso, il migliore del mondo, coraggioso e pieno d'onore, ma così stupido e pesante...”. Secondo i moderni intellettuali è impossibile che una donna, tanto sensibile e intelligente come l'autrice delle lettere, possa essersi perdutamente innamorata di un uomo così!

Storia illustrata – Settembre 1969
Furie in cielo: gli Stukas di Antonio de Falco → più famigerati che buoni: surclassati da altri modelli.
Molti altri articoli leggiucchiati ma non interamente...

Storia Illustrata – Giugno 1968
La magica spada di Scanderbeg di Giacomo de Antonellis → Interessantissimo! Chiedete a un albanese chi è Scanderbeg...
Finì sul Montello la leggenda di Baracca di Franco Pagliano → Passò dalla cavalleria agli aerei. 34 aerei abbattuti.
La bussola di Bruno Ghibaudi → Quando i marinai della flotta di Amalfi catturarono delle navi turche nel porto di Tunisi non capirono cosa fossero quegli oggetti misteriosi e li chiamarono bùxula, il nome generico che nel latino medioevale si dava alle piccole cassette e urne...
Giona di m. l. r. (Maria Luisa Rizzatti?) → breve articolo su quello che in effetti è uno dei libri più interessanti del Vecchio Testamento.

Ci sarebbero ancora un paio di fascicoli da riguardare ma li lascerò per un prossimo pezzo...

Conclusione: in effetti qualche spunto per scriverci degli articoli c'era ma, come sempre, (fortunatamente) non riesco a scrivere tutto ciò che penso!

Nota (*1): in uno di questo tipo mi sono imbattuto proprio ieri ma ne scriverò separatamente... prima o poi...

Nessun commento:

Posta un commento