«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 3 settembre 2012

Riccardo III

Ho finito di leggere il "Riccardo III" di Shakespaire. Non ho voglia di fare una delle mie recensioni (anche se avrei un paio di cose da scrivere...) ma aspettatevi qualche citazione!

Tema di Conan - 4/9/2012
Era tempo di mostrare Colita e, per l'occasione, suono il tema di Conan che il maestro mi ha trascritto ad orecchio al volo.
Ho eseguito questo pezzo due volte di seguito perché la prima, oltre a varie sbavature, ho completamente mancato una nota...
Sfortunatamente anche la seconda versione non è troppo meglio: oltre alle solite sbavature inverto un paio di note e sbaglio il finale!



Insomma una delle mie peggiori performance su un pezzo che mi rimane difficile soprattutto per colpa delle note sugli ultimi tasti.
Da notare gli “abbellimenti”: il vibrato sulle note iniziali, il prebending dal 15° al 14° tasto (terza corda) e uno slide; analogamente sono costretto a fare del pre-bending anche sul 21° tasto perché Colita ha solo 21 tasti e a me sarebbe servito il 22°!

Tre difficoltà - 5/9/2012
È da diversi giorni che mi sono ripromesso di scrivere tre post ma non mi decido a farlo perché sono tutti piuttosto impegnativi.
Il primo è il seguito di Democrazia (3a/3): il problema è che devo ricercare i miei vecchi appunti sull'argomento...
Il secondo riguarda una proposta concreta per "salvare" l'Italia (v. Nave Italia): il problema è che devo verificare delle cifre...
Il terzo è sul fondamentale libro Saggio sulla libertà: il problema è che dovrei verificare pagina per pagina quello che ho in mente di scrivere...
Vedremo quale affronterò per primo...

Scoperta su Shakespaire! - 6/9/2012
Mia zia fa spesso sfoggio di cultura popolare citando proverbi del suo paese natale.
Uno di questi, che a me piace particolarmente, dice: “Chi ha paura muore ogni giorno, chi ha coraggio una volta sola” (*1).
Ebbene, leggendo il “Giulio Cesare” di Shakespeare, ho trovato:
Cesare: I codardi muoiono molte volte prima della loro dipartita; gli audaci non conoscono la morte che una volta sola”.
Da questo discende necessariamente che Shakespeare non è nato a Stratford upon Avon ma bensì a Capraia Fiorentina...

Nota (*1): Ho telefonato alla zia per sapere esattamente la dizione del proverbio ma, nonostante lo ripeta dieci volte al giorno, oggi ha fatto finta di non conoscerlo!

Progressi con Solfege - 11/9/2012
Solfege è il programma che uso per esercitarmi a riconoscere i semitoni di differenza fra due note. Quando incominciai partii subito, forse troppo ambiziosamente, con differenze da 1 a 4 semitoni. Per molto tempo non ho notato progressi significativi (se non un falso allarme dovuto a fortuna passeggera) però circa due-tre settimane fa mi si è accesa una lampadina e ho iniziato a migliorare significativamente.
Nel grafico sottostante è riportata in blu la percentuale di risposte esatte (record 63%), in rosso la media globale e, in giallo, la media basata sulle ultime 14 sessioni di allenamento:
Come si vede il miglioramento appena accennato dalla linea rossa è maggiormente evidenziato dalla gialla...

Nessun commento:

Posta un commento