«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 10 settembre 2012

Lezione XXXVIII: novità

Ieri sera ho avuto una nuova lezione e oggi mi sono allenato per la prima volta con i nuovi esercizi: è stato un massacro!
Avevamo cambiato molte cose e quindi ho avuto bisogno di molto più tempo per organizzarmi e capire come effettuare ogni esercizio...
Ma procediamo con ordine:

Riscaldamento: Già qui abbiamo cambiato due dei tre esercizi che facevo. Siccome è tanto che sorvolo, per questa volta, riassumerò brevemente cosa faccio.
Il primo esercizio consiste semplicemente nel suonare la scale Caged-1, Caged-2 e Caged-3.
Uhmm... volevo mettere un link che spiegasse cosa sono queste scale ma, dopo una rapida ricerca su internet, mi sono reso conto che c'è molta teoria dietro queste caged mentre io intendo semplicemente delle scale...
Per evitare ambiguità ho quindi personalmente scritto la tablatura delle "mie" Caged-1, Caged-2 e Caged-3:

Poi c'è il nuovo esercizio che io ho soprannominato Bilancia che consiste semplicemente nell'alternare i seguenti due accordi:

Credo che principalmente serva per la coordinazione ma per me è anche una faticosa ginnastica perché, estendere le dita su quattro tasti in cima al manico, mi richiede un notevole sforzo...

Infine c'è questa stranissima sequenza che, fondamentalmente, serve per l'agilità e velocità delle dita:

Si tratta di ottavi da suonare a pennata alternata e le note sul 14 e 17 tasto non sono degli errori: bisogna davvero schizzare laggiù e poi tornare in cima al manico!

Brani: Con Rock Face avevo finalmente raggiunto la velocità nominale di 92bpm ma, quando ho provato a suonarlo sopra la traccia, non ci ho capito più niente! Come era già successo per un altro brano anche qui il basso è registrato troppo forte e copre la chitarra col risultato che finisco per perdere immediatamente il tempo. La soluzione suggeritami dal maestro è stata semplice: usare il programma Transcribe! per tagliare le frequenze del basso. In questa maniera oggi sono riuscito a suonare all'80% della velocità e, spero, in pochi giorni dovrei essere in grado di tornare al 100% e rimettere il basso...
Riguardo il brano/ritmica Twelve-Bar Blues in A with riffs sono passato alla seconda parte: la prima era abbastanza facile...

Ritmo: Anche questo è un nuovo esercizio e il maestro mi ha espressamente detto di farlo prima del pattern: è più facile scriverne lo spartito che spiegare a parole cosa si debba fare, quindi:

Come si vede l'esercizio non sembrerebbe impossibile: si tratta di suonare quattro sequenze di sedicesimi dove solo il primo sedicesimo è un accordo mentre gli altri tre hanno le corde mute.
I sedicesimi, da quando ho “imparato” Paranoid, non sono più un problema: non cerco più di contarli uno per uno ma automaticamente li raggruppo quattro a quattro accentando il primo della serie...
Il vero problema qui è il movimento della mano! Il maestro mi ha detto di non muovere il braccio (come mi verrebbe naturale) ma solo il polso: sembrerebbe banale ma devo fare uno sforzo incredibile per riuscirci! Addirittura mi si è indolenzito il bicipite che, evidentemente, tenevo contratto per fermare il braccio...
Inutile dire che al momento suono a velocità patetiche ben lontane dai 50bpm indicatimi dal maestro...

Pattern: Qui fortunatamente niente di nuovo. Finalmente ho raggiunto i 70bpm col ritmo Chili!

Power Chord: Il brano Carry On mi era venuto decisamente a noia e così, dopo una breve ricerca, abbiamo di passere a un nuovo brano: “Aces High” degli Iron Maiden (qui si può scaricare lo spartito: attualmente ce ne sono ben quattro versioni e io uso la prima...). Al momento sto cercando di imparare le battute della seconda chitarra dalla 35° alla 38° incluse. La velocità l'ho abbassata da 230 a 100bpm ma probabilmente dovrò diminuirla ancora di un pochino...
Via via che prendo confidenza con questi accordi aggiungerò nuove battute e poi aumenterò la velocità.
Opzionalmente il maestro mi aveva detto di studiare anche il riff iniziale ma, almeno oggi, non ci ho nemmeno provato!

California: Ero arrivato a cantarla suonando gli accordi con un ritmo basato su quattro quarti a 60 bpm. Il maestro mi ha detto di passare al ritmo chili: ovviamente, essendo molto più complesso, tendo a confondermi comunque, abbassando la velocità a 50 bpm, ce la faccio (quasi) bene. Sono fiducioso di poter tornare a 60bpm piuttosto alla svelta: vedremo...

Edited (10/9/2012): Mi ero dimenticato di Conan: il brano colonna sonora...
Nel complesso va abbastanza bene ma devo cercare di essere più "pulito", ovvero più preciso nel pizzicare le corde giuste. Come trucco il maestro mi ha detto si duonarlo col distorsore acceso: in questa maniera se faccio degli errori, come ad esempio sfiorare una corda a vuoto, questi verranno evidenziati...

Nessun commento:

Posta un commento