«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

martedì 12 giugno 2012

Spagna-Italia 1:1

Ho imparato a mie spese che fare previsioni pubbliche sul risultato finale di una partita non permette di gustarsela pienamente: infatti, in certi momenti, mi accorgevo di stare per la Spagna in maniera che si realizzasse il mio pronostico!
Comunque ho preso appunti sui giocatori con carta e penna (i numeri di maglia sono utili!) e quindi questa volta i miei voti dovrebbero essere più accurati: per la verità ho sempre il problema del TV minuscolo e anche stavolta non ho potuto rivedere i replay delle azioni importanti a causa della F1; in particolare in un paio di occasioni pericolose non ho riconosciuto chi ha sbagliato nell'Italia (in altre parole c'è almeno ½ voto in meno da togliere a qualche centrocampista e/o difensore...)

Comunque, nonostante l'entusiasmo dei media, questa Italia non mi convince. Il risultato di parità mi pare sia dovuto principalmente alla scelta folle della Spagna di giocare senza punte (in pratica non tiravano mai e sembravano volere entrare in porta col pallone) e a due occasioni gigantesche mancate da Torres (ma un attaccante, non dico buono, ma decente la Spagna non ce l'ha?).
Inoltre c'è da dire che il non-gioco di Brandelli è molto efficace contro le squadre che cercano di impostare la partita: probabilmente, da questo punto di vista, la Spagna era il nostro avversario ideale!
Anche il suo ritmo lento ci favoriva perché ci dava modo di organizzarci senza cadere nella frenesia. Sarà molto diverso con squadre più fisiche (e che corrono!) come Croazia e Irlanda...

Di Croazia-Irlanda ho visto solo il secondo tempo. La Croazia ormai giocava solo di rimessa e quindi è difficile giudicarla ma comunque, entrambe le squadre, mi sono sembrate avversari molto pericolosi per l'Italia.

Insomma la mia previsione (3-1 per la Spagna) è andata male ma non per merito dell'Italia quanto per demerito della Spagna. In effetti della Spagna sapevo che aveva “problemi in attacco” ma non pensavo che avrebbe giocato senza punte! Cioè la Spagna, vuoi per scelte tecniche che per carenza di attaccanti, si è rivelata essere molto più debole di quanto credessi...

Comunque ecco i miei voti su Spagna-Italia:
Boccucci 6: ha fatto il suo dovere.
De Arancioni 7: eppure non mi convince: non ha la mentalità del difensore centrale e rischia troppo.
Aprile 6-: continuo ad aspettarmi di più. Magari è stanco...
Thiago Bauli 6,5: giocava come trequartista cercando di proporsi in avanti. Ha sfiorato il gol con un bel colpo di testa.
Ciellini 6+: come Boccucci fa il suo dovere.
Palotelli 6: parte benino poi si spegne. Pesa la buona occasione sprecata.
Brillo 6: luci e ombre: belle giocate e gravi errori.
Chiaccherini 6-: grande impegno. Parte bene ma nel secondo tempo, complice la stanchezza, cala vistosamente.
Cazzano 6,5: non male ma resto dell'idea che dovrebbe essere inserito solo negli ultimi minuti.
Maschisio 6+: non si è visto molto (a parte la galoppata da centrocampo fin dentro l'area spagnola).
Tuffon 7: non molto impegnato ma decisivo in alcune occasioni.
Di Pasqua 7+: ha sfruttato la sua occasione con sangue freddo. Secondo me meriterebbe di giocare di più.
Giovino 6,5: nel poco tempo a disposizione fa vedere buone cose.
Mandorlino S.V.

Al prossimo pronostico!

Nessun commento:

Posta un commento