«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

martedì 25 ottobre 2011

Curiosità pedopornografica

Ieri ha destato la mia curiosità l'articolo del corriere.it Video hot di Belen dove nell'occhiello si legge "L'ipotesi di reato è diffusione di materiale pedopornografico...".
Per la precisione è stato il termine "pedopornografico" a stupirmi: infatti per "pedopornografico" pensavo si intendesse materiale pornografico con bambini sotto, diciamo, i 13 anni mentre invece nel video (che apparentemente io sono uno dei pochi italiani a non aver visto!) la nota showgirl dovrebbe avere 17 anni...
Una rapida ricerca su Wikipedia ha immediatamente svelato il mistero (cito dall'articolo Pedopornografia):
"La pedopornografia è la pornografia (ossia la rappresentazione di atti sessuali) in cui sono raffigurati soggetti in età pre-puberale.
La pedopornografia viene spesso erroneamente confusa con la pornografia minorile, ossia il materiale pornografico in cui sono coinvolti individui che, pur non avendo ancora raggiunto la maggiore età, hanno già subito le trasformazioni fisiche e mentali proprie della pubertà. Tale confusione nasce probabilmente dal fatto che in molte legislazioni, tra cui quella italiana, viene considerata illegale e punita non la pedopornografia in quanto tale, ma più in generale qualsiasi forma di pornografia minorile, ossia la produzione, distribuzione e detenzione di materiale pornografico coinvolgente minori.
"

In verità non ho molto da aggiungere: la mia immodestissima opinione è che la pedopornografia propriamente detta sia di svariati ordini di grandezza più grave della pornografia minorile.
Nel caso di Belen, ad esempio, mi pare di capire che lei fosse consenziente e che le riprese non fossero state effettuate di nascosto. Certo, per la legge italiana vige lo strano sofisma che un minore, in quanto tale, non può mai essere definito "consenziente" però, mi si passi la battuta, almeno un diciassettenne, al contrario di un bambino, può credere di esserlo!

1 commento:

  1. ciao so che non riguarda l'argomento che hai trattato ma posso farti un paio di domande (o meglio chiederti dei consigli) visto che ho letto un tuo vecchio articolo a riguardo.. sto cercando di scrivere un libro anch'io di ricette e nonostante mi sia stato ampiamente sconsigliato (sono un pò testarda) lo sto impostando a diario, dove racconto la mia vita e lego le ricette a persone o avvenimenti.. quindi sono ricette di tutti i giorni, niente di plateale o dal contenuto impronunciabile.. avevo pensato di inserire qualche foto della mia vita più una semplice foto (niente di artistico) della ricetta... tu cosa ne pensi? potrebbe essere un buon progetto? se hai suggerimenti sono pienamente aperta ad ascoltarli, a patto di rimanere sul tipo diario...a costo che poi non mi venga pubblicato; ne farò delle copie da regalare e amen... ma visto che è un mio piccolo sogno mi piacerebbe farlo a modo mio..e poi se mai funzionasse sai che soddisfazione maggiore?

    se ti va di rispondermi puoi farlo anche sul mio nuovo blog:
    http://lamiavitaognigiorno.blogspot.com/

    un bacione e grazie mille anche solo per l'attenzione!

    RispondiElimina