«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 31 marzo 2010

Tiro le sottrazioni: scansatevi

Oramai sono passati 27 giorni da quando ho iniziato questo blog e, quindi, posso trarre le prime conclusioni.
Personalmente mi diverto a scrivere e sono, moderatamente, soddisfatto dei miei post. Ma, si sa: "ogni post è bello a mamma (o papà) sua".
Come ho scherzosamente premesso in Inizio non vado alla ricerca di consenso e, sostanzialmente, scrivo solo per me stesso. Ciò nonostante inizio a chiedermi cosa ne pensano i miei occasionali lettori.
E` infatti vero che non mi importa di ricercarne l'approvazione, però, per il proprio ego, è comunque seccante non venire apprezzati.
Ancora non ho iniziato a fare sondaggi specifici ma, da qualche commento casuale, è più volte saltato fuori l'aggettivo "noioso".
In effetti si tratta di un'opinione comprensibile. Due post, quelli sulle mie difficoltà telefoniche, restano un po' indigesti anche per me. Inoltre, i due post "KGB le origini", temo risultino noiosi ai più.
Poi, immagino, in base ai gusti personali, anche altri post potrebbero risultare noiosi.

Altro problema collegato è l'eccessiva lunghezza: un post divertente e piacevole lo si legge volontieri indipendentemente da quanto sia lungo. Se però lo si trova un po' noioso, allora si riesce a leggerlo, solo se ci vuole poco tempo (meno di 2 min.?) altrimenti lo si abbandona.
Oltretutto la frequenza giornaliera dei post è probabilmente eccessiva. Anche la pietanza più gustosa, mangiata ogni giorno, dopo un po' viene a noia: figuriamoci poi se la pietanza è "così così"...
Magari aiuterebbe vivacizzare il post con qualche immagine. Il problema è che, cercare immagini gradevoli e adatte, richiede tempo e, la frequenza giornaliera, non mi aiuta.
Infine, non sono sicuro che sia un male, ma il blog è molto poliedrico: alcuni post sono seri e un pizzico impegnativi mentre altri sono praticamente inconsistenti. Forse il lettore occasionale rischia di rimanerne spiazzato e confuso: magari legge un post pensando che sia spiritoso e poi scopre, a sue spese, che si tratta di una mia qualche strampalata teoria; viceversa qualcuno potrebbe leggerne un altro, credendo che si tratti di qualcosa di serio, e invece finisce per leggere delle battute, più o meno facete, che, lette nello spirito sbagliato, sicuramente non possono venire apprezzate.

Riassumendo, i problemi del blog che possono renderlo noioso sono:
  1. Alcuni post oggettivamente noiosi.
  2. Eccessiva lunghezza dei singoli post.
  3. Eccessiva frequenza di nuovi post.
  4. Post di argomento e tono disparato e imprevedibile.
  5. Post non vivaci essendo privi di immagini.

In conclusione, senza voler cambiare la forma e lo spirito dei miei post, credo che potrei venire incontro al lettore occasionale evidenziando, in qualche maniera, il tipo di contenuto di ciascun post.
In questo modo i lettori potrebbero facilmente evitare di leggere ciò che non interessa (in particolare i "pezzi" oggettivamente noiosi!) e, automaticamente, si diminuirebbe la frequenza "soggettiva" dei post.

Per evidenziare il tipo di post farò qualche disegnino da visualizzare immediatamente sotto il titolo: oltretutto otterrei anche il non disprezzabile vantaggio di vivacizzare il blog con un po' di colore...

Un po' per volta vedrò di fare una legenda con il significato dei vari disegnini, che dovrebbero essere comunque facilmente comprensibili, e aggiornerò opportunamente anche i vecchi post.

Nessun commento:

Posta un commento