«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

sabato 11 novembre 2017

Telecom Odissey 2-7

Avevo scritto i seguenti pezzi con l'idea di farci dei corti ma, visto che in questi giorni non li ho potuti pubblicare e ne ho accumulati molti, credo abbia più senso pubblicarli tutti insieme.

- Ore 16:16 dell'8/11/2017: da circa 3 ore non ho più Internet.
- Non ne ho la conferma ma credo che la Telecom si sia attivata cercando di risolvere il mio problema (nell'essenza “di cavo”) dalla centrale, ovvero in maniera semiautomatica.
- Ho anche ricevuto una telefonata di prova, di quelle che ogni tanto si fanno per testare la linea (oppure era un maniaco che si è dimenticato di ansimare), ma nessuna chiamata ufficiale del “tecnico”.
- Sicuramente ho ricevuto una telefonata automatica dove la Telecom mi chiedeva, da 1 a 10, quanto suggerirei (la vaghezza della domanda è loro) a un amico/parente tale compagnia telefonica: ho risposto “sei” ma a un operatore umano avrei spiegato che tutto dipende da come risolveranno il mio problema di linea.
- Se entro stasera non mi ripristinano la situazione richiamerò il 187.

- Ore 17:20 dell'8/11/2017: sono ormai sicuro che dalla “centrale” pensino già di aver brillantemente risolto il mio problema agendo in remoto e così decido di segnalare immediatamente che adesso non ho più linea Internet.
- Chiamo il 187: sorpresa! Non è più possibile contattare un operatore: tutto quello che riesco a ottenere è un messaggio che spiega che la mia segnalazione di guasto è “in lavorazione”. Io scommetto che domani non sarà più “in lavorazione” ma “risolto” e io continuerò a non avere il collegamento a Internet.
- Il messaggio registrato assicura che il mio problema verrà risolto entro (o per?) il 10 novembre.
- Tempo totale della chiamata circa 1 minuto e 30 secondi.

Se non avessi già sperimentato questa procedura qualche anno fa probabilmente sarei ancora ottimista ma adesso invece temo che andrà ancor peggio dell'altra volta. Soprattutto che il “tecnico” non mi abbia neppure chiamato per chiedermi i dettagli del problema non mi fa ben sperare...

- Ore 19:30 dell'8/11/2017: sorpresa! Mi chiama il tecnico della Telecom!
- Lunga telefonata di un 10/15 minuti in cui lo subisso con le mie teorie e annotazioni facendogli il lavaggio del cervello e convincendolo che il problema è nell'esatto punto del cavo telefonico da me identificato.
- Domani mattina viene l'appaltatore: e il tecnico Telecom gli ha lasciato una nota spiegandogli di chiedere a me per maggiori informazioni!
- L'assenza di collegamento a Internet è una semplice coincidenza: fino all'ora delle chiamata non avevano ancora fatto niente! Buffa coincidenza..

Conclusione: positivamente sorpreso! Il tecnico con cui ho parlato sembrava competente e realmente interessato a risolvere il problema piuttosto che a prendere tempo. Stava attento a quello che gli dicevo e ne capiva le implicazioni: insomma mi dava ragione...
Speriamo che l'appaltatore non sia l'imbranato di qualche anno fa: comunque adesso inizio a essere ottimista!

- In mattinata non si è visto (né sentito) nessun “appaltatore”.
- Ho chiamato un paio di volte il 187 ma non ci sono novità: la risoluzione del problema è prevista per il 10 novembre.

Sono di nuovo pessimista: parlando col tecnico Telecom mi era parso di capire che l'appaltatore si sarebbe attivato stamani: adesso temo che si tratti degli stessi individui di qualche anno fa, interessati solo a tirare le cose per le lunghe, a rimandare, a chiudere le chiamate senza fare niente.
Ancora peggio temo che “l'intervento” ci sia già stato ieri, nel primo pomeriggio, quando ha smesso completamente di funzionarmi Internet: solo che, prima di chiudere la chiamata, vogliono far trascorrere più tempo possibile. Temo che il loro obiettivo sia non solo fare il meno possibile ma anche nel tempo più lungo per dare la falsa impressione di star facendo qualcosa.

Conclusione: spero che queste mie paure vengano fugate direttamente dall'appaltatore in giornata...

Ore 9:05 del 10/11/2017.
- Ieri pomeriggio non si è fatto vivo nessuno (beh, un tizio ha sbagliato numero).
- La linea Internet continua a non funzionare.
- Nel pomeriggio di ieri ho richiamato altre 3 o 4 volte il 187 ma il messaggio era sempre lo stesso: “la segnalazione dovrebbe essere risolta per il 10 novembre 2017”.

Conclusione: qualcuno cerca di rincuorarmi dicendomi che l'appaltatore magari si farà vedere proprio oggi ma poi, di fronte alla mia sicurezza di aver già capito cos'è successo, lascia perdere: ovvero intervento alla cieca nel primo pomeriggio di due giorni fa che non solo non ha migliorato la situazione (Internet lento a poco più di 1Mbit) ma l'ha peggiorata (Internet non va).
Il motivo per cui sto sondando così spesso il 187 non è che mi aspetto nuove notizie utili: lo faccio invece per riaprire al più presto possibile una nuova chiamata appena questa verrà chiusa.

- Sorpresa! Alle 16:30 mi telefona il tecnico appaltatore!
- Gli spiego le mie teorie e ci troviamo lungo la mia strada nel bosco: è un ragazzo paffuto, dall'aria sveglia e competente.
- Gli mostro il punto del cavo che sospetto causi i problemi e poi controlliamo a vista il resto della linea: secondo lui è possibile che il problema sia dove gli ho indicato io ma potrebbe anche essere altrove: il cavo è messo male e ha notato un sacco di grane.
- Ha uno strumento per verificare la qualità della linea e lo prova da casa mia: escludiamo così che sia un problema del mio router.
- Mi richiama poi da una centralina e là il segnale della mia linea sarebbe buono (10Mbit) evidentemente quindi si deteriora nel resto del cavo.
- Dovrà tornare con un collega e probabilmente tutto sarà rimandato a lunedì o martedì...

Conclusione: ebbene il mio pessimismo era ingiustificato: questo tecnico mi pare capace e sono ottimista che risolverà il problema nel corso di qualche giorno e non di mesi. Ah, secondo lui quello che credevo essere stato l'intervento del tecnico con la chiamata muta (che nel pomeriggio di due giorni ha dato il colpo di grazia alla linea) era probabilmente un controllo in automatico dalla centrale Telecom...

Nessun commento:

Posta un commento