«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 8 agosto 2016

"La visita del babbo"

Ieieri il babbo e venuto a trovarmi. Abiamo mangiato la pasta col suggo ala carbronara: io so' trucco furbeto per quocere la panceta: uso il micronde e poi sale e pepe e uala'.
Pero lui a giocato tuta la sera al compiuter a un giocchino con gli omini che combatono e i mostri. Lui gioca male ma non me da reta e cosi' perde. Invece dopo cena a poi giocato col solito gioco e io “Babbo! Guarda la TV!!” - “No, giuoco qui!”
Ogggi invece a dimenticato la medicina (lui a tante medicine e pastiche in confezzioni metalicche tute lucenti) e alora siamo dovuti andaare a casa sua: oh guidato io! E abiamo ascoltato i CD e io “Babbo, che ti piacce questo musica?” - e lui “No”. Poi mi a racontatto di quando ance lui era picolino e andava in montagna e ruppe un ombrelllo e la donnina voleva 500 lire e lui e poi una signorina disse “Chiamo i carabbinieri...” e allora la donina li dette le fragole.
Poi siamo tornati a casa e abiamo compratto Haus of Cards in DVD e poi i babbbo si è meso alla tivvu che nessuno poteva muoverllo, anche Bisba! Poi ha sera ho fato la pasta col il cignale sugellato: ci ho pure messo il vino pecche' mi sembrava meglio ma e venuto bene molto buono.
Poi il babbo è andaro a giocare al compiuter al solito giuocchino co mostri e gli elfli e i cani grosi. Io invece gl'ho detto “Che fai?” e lui - “ora giuoco un pò a Uesnot che non chò mai giocato ogi!”
Io alora sono venuto ha scrivere questo pensierino.

Nessun commento:

Posta un commento