«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

martedì 6 agosto 2013

Psicosociologia 2

Ho finito di seguire la prima lezione di psicosociologia (v. Varie ed eventuali sulla psicosociologia) e vi ho trovato degli spunti ancora più interessanti!

Il concetto chiave è quello della Self-fulfilling prophecy (in italiano “profezia che si auto-avvera”). Si tratta di una predizione errata che però induce un comportamento che porta la stessa ad avverarsi come se fosse stata corretta. In altre parole se la self-fulfilling prophecy non venisse resa nota allora non si realizzerebbe.
Un esempio in campo economico può essere la dichiarazione di un'importante agenzia di rating che affermi che le azioni di una banca (o la solvibilità di una nazione...) scenderanno notevolmente: automaticamente gli investitori vendono in massa le sue azioni col risultato di farne effettivamente calare il prezzo.

In psicologia questo effetto fu notato per la prima volta con un semplice esperimento: in una scuola fu fatto effettuare un test a tutti i bambini poi, indipendentemente dal risultato, gli psicologi sorteggiarono un bambino per classe e fecero sapere agli insegnanti che, nei mesi successivi, questo alunno sarebbe “sbocciato” migliorando il suo rendimento. Ebbene un numero statisticamente significativo di questi bambini effettivamente migliorò!
Il motivo è che i professori, conoscendo la “profezia”, prestavano particolarmente attenzione ai bambini sorteggiati ad esempio lodandoli molto quando facevano bene, etc... In altre parole l'aspettativa degli insegnanti influenzò i risultati degli studenti.

Analoga alla self-fulfilling prophecy è la “Conferma comportamentale” ed è qui che casca l'asino, ovvero KGB!
In questo caso il soggetto si aspetta dagli altri una certa reazione nei suoi confronti e quindi si comporta in una maniera che ha proprio l'effetto di far comportare gli altri come lui si immaginava.
Ad esempio un ragazzo entra in una stanza piena di coetanei aspettandosi di essere ignorato; gli altri ragazzi percepiscono inconsciamente (*1) la tensione del primo e, proprio per questo, effettivamente lo evitano.
In altre parole le nostre supposizioni, i nostri pregiudizi, possono modificare la realtà avverandosi per il solo fatto che ci comportiamo come se fossero corretti.

Ecco, KGB è particolarmente vittima di questo tipo di “conferma comportamentale”: da una parte egli ha un altissima considerazione di sé stesso, da un'altra è però convinto che gli estranei non siano in grado di apprezzarlo come meriterebbe. Questa consapevolezza ne modifica l'atteggiamento portandolo a essere più riservato e prudente, quasi distaccato, con la conseguenza di venire effettivamente poco considerato.

Conclusione: interessante, vero?

Nota (*1): è dimostrato che la percezione sociale è generalmente molto accurata e funziona in pochi secondi! Cioè osservando per pochi attimi un volto è possibile individuare immediatamente molte caratteristiche della persona in questione.

Nessun commento:

Posta un commento