«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 1 agosto 2013

Notte inquietante

Ieri notte, poco dopo mezzanotte, ero uscito per andare a chiamare Bisba e farla rientrare in casa. Dopo aver acceso la luce del portico (ne approfittavo anche per pulire la sabbia della sua cassetta) mi sono silenziosamente diretto verso il cancello: Bisba infatti arriva quasi sempre da quella direzione e, di conseguenza, vado a chiamarla da là.
Così ho urlato “Bisba! Bisba!”...

Improvvisamente, un secondo dopo il mio richiamo, nel vialetto ho sentito una macchina mettersi in moto e ho visto la luce dei fari. La macchina non l'ho vista perché il mio vialetto è in leggera salita ma soprattutto curva molto nell'ultima ventina di metri...
Dopo pochi secondi ho udito lo sbattere delle portiere, mi pare due ma non sono sicuro (diciamo al 90%), e poi la macchina avviarsi a retromarcia fino alla strada principale da dove poi si è allontanata a velocità sostenuta.

Sul momento ho sorriso pensando di aver messo una coppietta in fuga poi però, ripensando ai vari particolari, mi è venuto il dubbio che potesse trattarsi di malintenzionati...

Orario (tipo 00:05)
Fa pensare a una coppietta: credo che dei malintenzionati sarebbero venuti a un'ora molto più tarda. Sempre che non fosse una semplice ricognizione...

Avvio immediato della macchina
Fa pensare a dei malintenzionati: mi riesce difficile pensare a una coppietta, in teoria affaccendata in altro, che sia così pronta ad andarsene; certo è possibile che avessero notato l'accensione della luce ma, considerata la presunta distanza, bisognava stare in guardia per accorgersene (al cancello è presente una luce accesa di notte che rende meno evidente l'accendersi di luci più lontane). Però magari la coppietta era appena arrivata? Possibile ma sarebbe una coincidenza.

Doppio sportello che si chiude
Ammesso di non confondermi è molto preoccupante: visto che la macchina era già stata messa in moto, verrebbe da pensare che ci fossero almeno tre persone e quindi, decisamente, niente coppietta! Ovviamente ci sono altre spiegazioni tipo: la stessa portiera sbattuta due volte perché la prima volta non si era chiusa bene; qualcosa rimesso nel bagagliaio e poi chiusura dello sportello del passeggero (insomma due persone). Però queste possibilità mi sembrano più improbabili.

Rapidità della fuga
Sospetta. Soprattutto fare a marcia indietro (è impossibile invertire la direzione di marcia se non davanti al cancello di casa) il mio vialetto non è facile perché è stretto e bisogna stare attenti a non finire in un fosso. Eppure la macchina è partita senza esitazioni e, una volta sulla strada principale, si è allontanata a una velocità difficilmente giustificabile dallo spavento iniziale. Insomma anche questo particolare farebbe propendere verso malintenzionati.

Altre considerazioni
Negli ultimi 20 anni mi è capitato di trovare solo una volta una coppietta appartata in macchina sul mio vialetto. Paradossalmente si tratta di un luogo forse troppo isolato per sentirsi tranquilli.

Come mai la portiera/e è/sono stata/e chiusa/e? Cioè perché era/no aperta/e? Una coppietta appartata non dovrebbe stare chiusa in macchina? E comunque non sarebbe più normale, se si trattasse di una coppietta che prima richiudessero gli sportelli e poi mettessero in moto la macchina? Cioè la sequenza e la velocità degli eventi fa pensare a una persona in macchina, già seduta alla guida, e di un'altra (o più) che vi entrano poco dopo...

Ah, la notte era particolarmente buia perché senza luna e, per la precisione, si è trattato della notte fra martedì e mercoledì...

Conclusione nessun indizio è decisivo ma, anche ragionandoci a freddo, mi pare che l'insieme degli eventi suggerisca più dei malintenzionati che una coppietta...
Speriamo bene: da parte mia sono pronto a difendere la casa con le unghie e con i denti. KGB muore ma non si arrende.
Comunque, se improvvisamente smetterò di scrivere sul viario (*1), potete immaginare ciò che è successo!

Nota (*1): “viario” = vi-(rtuale) + (di)-ario = blog; v. il corto Viario.

2 commenti:

  1. Ma la Bisba è rientrata in casa?

    RispondiElimina
  2. Sì, ma non ha saputo dirmi niente di utile... ;-)

    RispondiElimina