«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 29 maggio 2017

Novità musicali 9

Dopo oltre due mesi dal precedente Novità musicali 8 mi sono deciso a controllare cosa potevo aggiungere alle mie collezioni musicali (v. su Spotify e Youtube Lista 1, 2 e 3).

Stavolta più che aggiungere nuovi brani (solo 15) ne ho eliminati parecchi dalle liste temporanee, soprattutto da quella su Spotify...

Qualche riflessione generale: l'heavy metal è veramente un linguaggio universale!
Infatti gli artisti (tutti diversi) dei 15 brani sono di: Finlandia, Indonesia, Serbia, Croazia, USA (2x), Irlanda, Francia (2x), Spagna, Svezia (2x), Germania e UK (2x)! Sfortunatamente questa volta non ho trovato nessun gruppo italiano: c'è da dire che non li cerco attivamente, se capitano ne sono contento ma altrimenti pazienza...

I generi (trovare l'intruso!): Epic Power Metal (2x), Folk Black Metal, Folk Metal, Hard Rock, Heavy Metal (x4), Melodic Power Metal, Power Metal (2x), Progressive Metal, Soul e Symphonic Gothic Metal.

I brani sono quasi tutti molto recenti: solo un brano è del 1985 (vedi poi), 4 sono successivi al 2000 e i rimanenti 10 sono posteriori al 2010.

Cinque brani appartengono a gruppi che già conoscevo mentre gli altri undici sono nuovi.

Il “vecchiarello” è:
Wild Chield – W.A.S.P. (1985)

Fra i brani dei gruppi che già conoscevo scelgo quello dei Lonewolf anche se pure quello degli HammerFall era notevole:
The Cult of Steel – Lonewolf (2014)

Fra i gruppi che non conoscevo ci sono molti brani interessanti però mi ha molto impressionato un gruppo svedese che ha all'attivo un solo album ma che, almeno su Spotify, ha già moltissimi ascolti (nell'ordine delle centinaia di migliaia):
Yggdrisil – Brothers of Metal (2017)

Anche per i brani di gruppi da paesi “improbabili” la scelta non è facile, alla fine mi sono deciso per il seguente a causa della voce della cantante che FORSE (esperti correggetemi se sbaglio!!) stona pure un po' (in alcuni acuti) ma che a me piace molto (mi ricorda la cantante degli Ancient Bards):
The Final Journey – Claymorean (2017)

Come “brano curiosità” propongo invece il seguente. Perché? Ascoltate i primi 5 secondi: ormai questo ritmo mi colpisce subito! (suggerisco di leggere anche il corto Somiglianze...)
A Thousand Years – Blaze Bayley (2016)

Conclusione: anche stavolta il brano “migliore” lo sceglierò alla prossima infornata!

Nessun commento:

Posta un commento