«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 6 novembre 2014

Poi più nulla...

Ovviamente doveva succedere: pochi giorni fa scrivevo di avere in mente molte idee per nuovi pezzi e stasera, che avrei voglia di scrivere qualcosa, non ricordo nessun spunto!

Avrei da andare avanti con la serie FNHM ma si tratti di pezzi impegnativi che mi prendono molto più tempo di quanto ne ho oggi...

Proverò a improvvisare: di solito va bene!

La tragedia che avevo iniziato a scrivere per scherzo (v. Tragedia nella tragedia) ha ottenuto degli apprezzamenti inaspettatamente calorosi. Questo però mi ha messo pressione: da una parte sto pensando a come pianificare la trama e dall'altra, conseguentemente, ho perso molta della spontaneità che era forse il suo pregio maggiore.

Diversamente dal solito non ho intenzione di spedirla urbi et orbi: chi mi asseconda più per gentilezza che per reale interesse alla fine ha l'effetto di deprimere il mio entusiasmo. L'esperienza del mio romanzo breve, ormai in sospeso da molti mesi, mi è stata d'insegnamento.

Un'idea interessante che ho avuto è quella di abbinare le varie scene a dei video di Youtube che dovrebbero sostituire il coro. Pensavo di mettere indicazioni del tipo: “fai partire il video poi al minuto 1' e 30” inizia a leggere” o “Qui aspetta che il video termini prima di proseguire nella lettura” etc...

Vedremo: prima devo riuscire a finire quest'opera e poi vedrò di capire se questa idea è fattibile. Comunque già mi segno i brani che mi sembrano adatti...

Ieri mi si è rotto il MI cantino della chitarra. Pazienza: tanto ero a fine esercitazione e comunque dovevo cambiare le corde in questi giorni...

Ah... ora ricordo: dovevo “parlare male” delle follie nello Sfascia-Italia e della politica suicida del M5S. Argomenti entrambi complessi che non posso affrontare adesso.

Un programma eccezionale! L'ho scoperto provando Ubuntu Studio (una dixtro di linux specializzata in audio/video) e si tratta di Guitarix: un programma, dall'interfaccia molto curata, che simula amplificatori ed effetti per chitarra. Ieri, nell'esercitazione in cui si è rotto il MI cantino, l'ho provato e mi sono trovato benissimo...

Conclusione: chiudo qui avendo raggiunto la lunghezza minima per un pezzo. Evito battute su giochi di parole fra famosi modi di dire, alluvioni e governi ladri.

Nessun commento:

Posta un commento