«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

venerdì 28 novembre 2014

La fine del M5S

Giornate ricche di novità queste che mi hanno tolto tempo e idee per curare il mio viario.
L'espulsione di Artini e Pinna sta creando un gran fermento almeno qui in Toscana!
Ci si sarebbe potuti aspettare delusione e sconforto ma invece il sentimento predominante è la voglia di reagire, di non arrendersi e di andare avanti.

E allora, eccezionalmente, pubblico l'epistola che ho spedito ai gruppi del Valdarno (una decina di Meetup). Speriamo che qualcosa di buono ne venga fuori ma io sono sinceramente ottimista: sicuramente il vecchio M5S è morto.

Da notare infatti la paura di Grillo & C. e come, con la nuova votazione in linea (v. Comunicato politico #55), si cerchi di porre pezze!

Ma ecco la mia lettera:

«Ieri ero sorpreso e confuso dagli eventi della giornata e sono andato a letto profondamente amareggiato. Ho dormito poco e ho riflettuto parecchio ma stamani, finalmente, mi sento sgravato.

Mi sento infatti liberato da un peso che stava divenendo sempre più opprimente: dalla scorsa primavera ho visto il movimento, cioè lo “staff”, prendere una serie continua di decisioni incomprensibili e autolesionistiche e, contemporaneamente, disattendere tutti i principi base: l'uno vale uno, pochi ed estemporanei votazioni (sondaggi) in linea invece di reale democrazia dal basso, epurazioni senza processo e molti altri...

Ma ieri e stamani ho letto tante email sulla nostra piattaforma di persone sì deluse ma che non pensano minimamente di arrendersi.
Questo mi ha riempito di fiducia perché adesso ho la concreta speranza che, sebbene qualcosa di importante sia finito, si abbia però la reale possibilità di costruire qualcosa di nuovo: un movimento diverso come avrebbe dovuto essere l'originale (senza riuscire a diventarlo) e anzi migliore perché disposto a evolvere imparando dagli errori passati.

È vero: Grillo probabilmente ha i voti dello “zoccolo duro” (di testa...) ma noi abbiamo un patrimonio ancora più grande: gli attivisti, quelli veri che agiscono sul territorio e non quelli che sanno solo fare click su FB...
Forse mi piace illudermi ma se riusciamo a preparare un progetto SERIO e CREDIBILE potremmo riprenderci tutti i voti dei delusi del M5S, quelli di chi non ci riteneva affidabili perché manovrati da “un buffone” e tanta, tantissima, gente che non ha più fiducia e si astiene. Secondo me si potrebbe riuscire a ottenere risultati sorprendenti (30/40% ?): e allora che Grillo si tenga pure il suo zoccolo grullo... ooops duro!

La vera difficoltà sarà piuttosto metterci tutti d'accordo su come procedere ma sono sicuro che, grazie alla nostra volontà ed esperienza, saremo in grado di ripartire più forti di prima.

Io stamani sono ottimista!
KGB
»

Nessun commento:

Posta un commento