«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 24 ottobre 2013

Video importante

Non tanto per il contenuto, che ricorda più gli slogan di una pubblicità che argomentazioni concrete, quanto per ciò che rappresenta.
Un gruppo di intellettuali e personaggi noti statunitensi si sono messi insieme per lanciare un allarme sui pericoli della sorveglianza indiscriminata adottata dalla NSA nei confronti degli stessi cittadini americani. Ovviamente non hanno remore a spiare il resto del mondo!

Nel pezzo Edward Snowden scrissi:
«La mia speranza è che l'indignazione per l'operato del governo USA cresca e che i cittadini statunitensi non credano alla favola che queste misure servono per combattere il terrorismo: la loro utilità contro il terrorismo è praticamente nulla mentre il loro potenziale abuso pericolosissimo.
Poiché la storia ci insegna che qualsiasi potere prima o poi viene abusato, bisognerebbe avere il buon senso di non creare dei poteri troppo forti.
Anche perché, come pensa lo stesso Snowden, un controllo così pervasivo da parte dell'autorità, qualunque essa sia e qualunque fossero i suoi “buoni” scopi iniziali, rischia di trasformarsi in tirannia.
»



Aggiunta - 24/10/2013
Ricordavo di aver scritto anche qualcosa riguardo questo ma non riuscivo più a trovare dove!

«In verità pensavo che [la NSA] lo facesse [spiare] per i non statunitensi mentre invece sembra che anche questi ultimi siano spiati.
Fondamentale per la libertà dell'uomo sarà la reazione dei cittadini americani: l'ideale sarebbe che lo sdegno popolare costringa Obama alle dimissioni. Dubito però che si arrivi a tanto...
Comunque già il principio che il governo USA non possa spiare i PROPRI cittadini (ma solo il resto del mondo) sarebbe utile perché costringerebbe la UE a legiferare a protezione della riservatezza dei propri cittadini (perché sono sicuro che la UE sapeva e avallava quanto fatto dal governo USA e credo che nei prossimi giorni anche questo verrà fuori...). Nella pratica gli USA continuerebbero a spiare senza problemi o quasi i cittadini europei ma è il principio che non potrebbero farlo che sarebbe utile passasse...
» dal pezzo Libertà umiliata

Inutilmente romantico - 24/10/2013
Per caso ieri ho conosciuto una giovane coppia e ho saputo che aveva optato per la separazione dei beni.
Lo so che è normale, non ho dati al riguardo ma non mi stupirei che fosse la scelta più comune. Non so, magari ci sono ragioni fiscali dietro questa scelta, ma la mia sensazione è che la separazione dei beni serva solo a rendere le pratiche di divorzio più snelle: ognuno ha e tiene il suo...
Probabilmente sarò un inguaribile romantico ma mi pare orribile, raggelante, che una coppia, proprio nel giorno del matrimonio, metta le mani avanti in previsione di una eventuale separazione.

A me pare un controsenso ma, come i miei lettori ormai ben sanno, ciò che per me è normale non lo è per il resto del mondo. Colpa mia, lo so, che sono tutto fuorché normale...

Demostici - 26/10/2013
Gli abitanti di Sodoma erano detti “sodomiti”, quelli di Gomorra invece “gomorriti” o, più semplicemente, “gormiti”.

MES - 26/10/2013
Da qualche mese il M5S sta attaccando il MES (v. Il tributo di sangue all'Europa, ma basta cliccare su “MES” per trovarne altri...) ovvero una delle tante scelte dubbie fatte da Monti nel tentativo di distruggere l'Italia...

Io lanciai l'allarme quasi subito, a settembre del 2012, nel pezzo Monti 20: parlavo di “fondo salva stati” e non di MES ma sono la stessa roba...

A un anno di distanza i dati evidenziati dal M5S sono ancora più allarmanti dei miei: io pensavo che ci fosse da pagare se le cose peggioravano invece c'è da pagare per mantenere lo stato attuale! Ecco il motivo per cui, nonostanto il disastro economico lo spread non schizza alle stelle...
È raccapricciante il silenzio su questa vicenda: colpevole quello dei partiti e complice quello dei media asserviti al potere.

E poi la gente si stupisce che io sia dalla parte del M5S: in verità è il M5S a essere dalla mia!

Nessun commento:

Posta un commento