«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

martedì 29 maggio 2018

I risparmi

Il Mattarella nel suo discorso (che ancora mi meraviglia per le affermazioni stranamente chiare e inequivocaboli (*1)) aveva giustificato il suo veto a Savona spiegando che voleva proteggere “i risparmi degli italiani” dal calo della borsa e dall'aumento dello spread.
Ovviamente era una SCUSA e la riprova l'hanno data gli stessi mercati in questi due giorni: essi erano ragionevolmente nervosi per un governo di rottura rispetto al passato ma sono andati nel panico quando Mattarella ne ha impedito la formazione.
Alla faccia dei risparmi degli italiani...

Nota (*1): se non da chi vuole rigirarle a mo' di frittata, visto che in effetti di frittata si tratta...

QED - 29/5/2018
E ovviamente, a caldo, subito dopo aver sentito le parole del Mattarella avevo scritto (in In diretta (a caldo)):
«Discorso allucinante del presidente che si arrampica sugli specchi: secondo Mattarella la nomina di Savona avrebbe spaventato i mercati... Invece un'Italia senza governo li rende felici, eh?»

Un mio errore - 29/5/2018
Ma anch'io ho fatto un grosso errore di valutazione: pensavo che un governo, per poter formarsi, dovesse ottenere la fiducia. In realtà può partire lo stesso ma con il compito di gestire “i soli affari ordinari”.
Io quindi temevo che ottenesse la piena fiducia ma, in realtà, semplicemente non ce n'è bisogno: questo governo, nato già con lo scopo di tradire l'Italia e gli italiani, potrà comunque agire e io prevedo, già da ora, una lunga serie di abusi, costituzionali e non, per i prossimi mesi.

Nemmeno un piddino - 29/5/2018
Il comportamento del Mattarella mi è sembrato talmente arbitrario e scorretto che ero convinto che, anche chi era legittimamente contrario o magari prevenuto verso un governo M5S-Lega (io per primo), si sarebbe indignato.
Invece no: ho letto su FB numerosi attestati di solidarietà al Mattarella, come se avesse agito da eroe invece che nel disprezzo degli italiani e della volontà espressa dal loro voto.

L'indottrinamento dei media tradizionali è talmente forte che, pur di non avere un governo M5S-Lega, si giustifica anche un comportamento ai limiti (letteralmente) della costituzione.

Io credo che se fossi stato piddino mi sarei comunque indignato. Mi pare che l'insieme dei miei pezzi dimostrino una mia certa obiettività. Ovviamente non ne ho la riprova in quanto non piddino.

Non mi capacito - 29/5/2018
Ma davvero un governo di non eletti, senza neppure un voto di fiducia in parlamento, è più legittimo di un governo che avrebbe rappresentato la maggioranza degli italiani?
Eppure oggi, grazie al Mattarella, abbiamo il primo e non il secondo.

Ma davvero questo è normale? Io non me ne capacito...

E quante lezioncine (sbagliate) sulla democrazia, l'economia e la costituzione mi tocca leggere su FB!

Al contrario - 29/5/2018
La notizia: Elezioni a fine luglio, nel Pd cresce fronte per voto. Di Maio (M5s): “Per me va bene prima possibile” da IlFattoQuotidiano.it

Ci ho riflettuto pochi secondi e mi sono chiesto “Com'è possibile che il PD voglia tornare subito al voto?” (v. anche Breve sul PD...).
Sempre in pochi secondi mi sono convinto che sia solo una finta per spaventare i parlamentari che hanno paura di perdere la poltrona: vedremo, io intanto tengo d'occhio la situazione...

Nessun commento:

Posta un commento