«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 3 maggio 2018

Fiorame 6

Queste piante in primavera non fanno che dedicarsi alla pubblicità e producono fiori in continuazione: basta lasciar passare qualche giorno, o percorrere poche decine di metri in più, per trovare novità...

Io preferire invece un ritmo più lento per aver modo di dedicarmi alle mie identificazioni con calma, invece...

Vabbè, almeno mi diverto... ...quando riesco a identificare i fiori che fotografo: altrimenti mi scoraggio...

A parte il mio attuale umore volubile e insalubre sono giunto a una nuova e importante considerazione: è fondamentale che nelle mie identificazioni vi aggiunga anche la famiglia. Credo che se imparo anche le famiglie mi risulterà più semplice notare parentele e similitudini fra le varie piante. Con un po' di fortuna, riconoscendo la famiglia, potrei riuscire a identificare fiori il cui genere non è presente sul mio manuale.
Invece di modificare i vecchi pezzi credo che ne scriverò uno nuovo con una bella tabella che metta insieme tutti i fiori che ho identificato fino a questo momento. Comunque vedremo: prima i fiori odierni (in realtà fotografati ormai oltre una settimana fa).

Prima i fiori identificati con “successo”:

Crociata - Cruciata laevipes (rubiacee) - 95%
Per qualche motivo non pensavo che fosse presente sul mio manuale, forse a causa dei fiorellini piccoli e poco vistosi, invece c'è e la descrizione lascia pochi dubbi sull'identificazione.

Questo pensavo fosse “certo” ma invece il mio manuale presenta almeno due possibilità: o “papavero comune” o “papavero a clava”. Per il diametro del fiore sembrerebbe un papavero a clava ma non posso andare a vedere da vicino perché si trova al di là di uno steccato...
Papavero a clava - Papaver dubium (papaveracee) - 75%
Papavero Comune - Papaver Roheas (papaveraceae) - 100%
Modificato 18/5/2018: Secondo la mia amica è un papavero comune o rosolaccio: poi ho potuto controllare le foglie alla base del fiore (diverse fra papavero comune e papavero a clava) e sembrerebbero confermare tale identificazione; dovrei verificare anche come sono i peli sullo stelo, diversi nelle due specie.

Fiori “incerti” ovvero non identificati ma con almeno qualche indizio (magari errato!).

Il fiore che sul mio manuale più assomiglia a questo fiore è l'Acino annuale (Acinos arvensis delle lamiacee). Quasi tutto coincide, dimensioni dei fiori e delle foglie, profumo di menta etc...
La grossa differenza è col bordo delle foglie quelle dell'acino hanno da 1 a 4 denti per lato mentre quelle del mio fiore ne hanno molteplici. Però credo che il genere debba essere questo “Acinos”.

Nuovo aggiornamento:
In Fiorame 4 avevo ipotizzato che un bel fiorellino bianco, con cinque petali bilobati, potesse essere una “Silene Bianca” (anche se notturna). L'illusione era presto svanita e la mia amica esperta (nel senso di “molto più di me”, non che sia una botanica!) di fiori aveva suggerito in Fiorame 5 che potesse essere una Stellaria: chiaramente è ancora più difficile identificare una pianta basandosi solo sulle foto e io, dopo aver guardato le foto dei vari esemplari di tale genere presenti su Wikipedia, ero rimasto un po' perplesso perché la particolare forma dei petali non sembrava coincidere.
Successivamente la stessa amica ha corretto il tiro ipotizzando che «...Quella piantina probabilmente non è una Stellaria ma un Cerastium; comunque una Caryophyllaceae (quindi un qualche garofano), forse un Cerastium tomentosum»
Adesso credo proprio che ci siamo: magari la specie non è corretta (il "mio" fiore non mi pare assolutamente lanoso) ma il genere deve essere quello.
Ne approfitto per pubblicare una nuova foto: adesso il fiorellino bianco non è più solo soletto!
Modificato 4/5/2018: ho controllatole foto delle specie di Cerastium presenti su wikipedia (solo una piccola frazione del totale è presente ma io parto dall'ipotesi che le piante in cui mi imbatto lungo la strada debbano essere piuttosto comuni) e la specie che più gli assomiglia è l'arvensis: il tomentosum sembra avere un colore diverse, un verde tendente al grigio (magari a causa della peluria abbondante?). Correggo quindi la didascalia aggiornandola...
Peverina tomentosa - Cerastium tomentosum (Caryophyllaceae) - 75%
Peverina dei campi - Cerastium arvensis (Caryophyllaceae) - 90%

Foto “Bonus”:

Ricordate la Lunaria Comune (detta anche “Monete del Papa”) di Fiorame 2?
Ecco che stanno iniziando ad apparire le “monete”!
Lunaria comune - Lunaria rediviva (brassicacee)

Conclusione: nel frattempo sono sbocciati nuovi fiori ma sono rimasto indietro con le foto perché è stato brutto tempo e, per questo, non mi sono portato dietro la macchina fotografica...

Nessun commento:

Posta un commento