«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 7 maggio 2018

Labile

Una delle parole che sto studiando è la definizione di “labile” da Treccani.it
Avendo ben otto diversi significati è stata piuttosto faticosa da imparare ma ormai è fatta e non è questo il problema che ancora non ho superato.
Si tratta invece di due significati che non riesco a distinguere fra loro (il 6° e il 7°): che differenza c'è fra “va via facilmente; sfugge presto” e “passeggero/fugace”?
Quale potrebbe essere una frase in cui si può usare “passeggero/fugace” ma non “va via facilmente; sfugge presto” o viceversa?
Forse “la saponetta bagnata è labile” con labile nel senso di “sfugge presto”? È che gli esempi con memoria/ricordi/pensieri/sogni e simili sembrano tutti intercambiabili e non aiutano a identificare chiaramente le peculiarità dei due diversi significati.
Probabilmente dovrei semplicemente verificare su un altro buon vocabolario: la comodità di Internet è tale che ci fa dimenticare l'esistenza dei vecchi “mattoni” cartacei.
Eppure Internet è labile...

Governicchio - 8/5/2018
Dai titoli che leggo (raramente approfondisco) i pronostici per il governo balneare (o come lo volete chiamare) prevedono un qualcosa di matrice PD ed europeista: il peggio che riesco a immaginare.

Se poi fosse a guida femminile sarebbe solo un trucco propagandistico per renderlo più digeribile agli italiani: spacciando per apparentemente nuovo qualcosa di sostanzialmente vecchio.

Lascia o dimezza - 8/5/2018
Riflettevo che Renzi, pur di non concedere politicamente niente agli avversari interni nel PD, si è preso un rischio enorme.
Ha puntato tu su un governo balneare/istituzionale/tecnico/di scopo (o come lo volete chiamare) per evitare le elezione ma, se invece si dovesse tornare subito al voto, il PD rischierebbe realmente di ridursi ai minimi termini tanto da divenire praticamente insignificante.

Credo infatti che oltre a una fisiologica perdita di voti dovuta alla sconfitta di marzo vi sarebbe anche un salasso di voti in favore del M5S e in funzione anti Berlusconi: il logoro spauracchio che proprio la sinistra ha tradizionalmente usato, agitandolo come una muleta, per impaurire e compattare gli elettori sotto il proprio labaro. Ironico...

Verità alimentare - 8/5/2018
Ciò che non ti uccide ti rende più grasso.

Modificato 9/5/2018: vedi Il plagiatore colpisce ancora...

Prima io! - 8/5/2018
Io ho scritto il mio corto “Lascia o dimezza” (vedi sopra) stamani e nel pomeriggio ho trovato il seguente articolo: Governo, i timori di Renzi nella telefonata a Salvini: “Ma non riuscite a convincere Berlusconi a fare un passo indietro?” da IlFattoQuotidiano.it

Divertente conferma ai miei sospetti...

Nessun commento:

Posta un commento