«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 4 novembre 2010

Paleoteoria affondata

Il post di ieri mi è sfuggito di mano.
Volevo limitarmi ad accennare al serial Walking Dead per poi ricordare una mia paleoteoria (*1).

La paleoteoria in questione era nata dalla sensazione che in quel periodo, gli anni '80, ci fosse una predominanza di film horror incentrati su zombie e altri mostri prettamente materiali. In particolare mi sembravano praticamente assenti i film di fantasmi così comuni nei decenni precedenti.

Beh, già questa premessa è piuttosto debole e non so neppure se completamente esatta. Ad esempio il Freddy Krueger della serie Nightmare può essere visto come uno speciale caso di fantasma...

Comunque sia, la mia teoria era la seguente: nel passato, più spirituale, il mistero e l'oscuro era legato all'anima e quindi anche l'orrore era incentrato su di essa: da qui la proliferazione di film su fantasmi. L'epoca recente (gli anni '80) è invece molto più materiale e l'orrore non ha più bisogno dello spirito per funzionare: anzi i film di fantasmi sembrano banali e infantili.

Probabilmente l'unico elemento valido di questa mia sballata teoria è la relazione fra spiritualità, materialismo e anima. Ma l'equazione, se di equazione si può parlare, non è semplicemente spiritualità=anima e materialismo=negazione dell'anima. Soprattutto perché la nostra mentalità è un misto di materialismo e spiritualità: in genere vogliamo una spiegazione scientifica che spieghi l'origine del mostro di turno (esperimento genetico, mutazione, alieni) ma, quando si arriva in territori nei quali la scienza non ha ancora gettato la sua luce, allora anche una spiegazione misticheggiante ci può soddisfare.
In particolare la scienza, quando si affrontano argomenti come la morte, il paranormale oppure l'anima, non ha risposte da darci o, meglio, non ha risposte che ci soddisfino completamente: in queste situazioni troviamo accettabili varie filosofie escatologiche.

Comunque, semplicemente scrivendo queste poche righe di post, mi sono venuti in mente altri controesempi: ad esempio Presenze (basato sul libro “Il giro di vite” di Henry James) di che anno è? Ho controllato è del 1992... E invece Poltergeist? Verificato: è del 1982! Paleoteoria centrata e affondata (o infondata?)...

Nota (*1): Una “paleoteoria” è una mia vecchia teoria di quando ero bambino, adolescente o comunque avevo meno di vent'anni...

Nessun commento:

Posta un commento