«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 11 ottobre 2010

Risultato sondaggio

Un paio di settimane fa ho spedito ai miei poveri amici e conoscenti uno dei miei strani sondaggi. In genere, faccio dei sondaggi quando voglio sapere l'opinione che si ha su di me, oppure quando voglio accertarmi se una mia idea si discosta fortemente da quella comune.

Questo mio ultimo sondaggio era un po' diverso: cercavo la conferma a una mia teoria. Premetto subito che, sfortunatamente, a meno che non falsifichi i risultati ottenuti (!), essa non è stata provata. Ovviamente questo non significa che la mia intuizione sia sbagliata ma, semplicemente, che il campione di persone interpellate fosse troppo esiguo!

Il testo del sondaggio era:

Sto raccogliendo "interviste" per un post che ho intenzione di scrivere nel mio blog (www.parole-sante.blogspot.com).
In particolare mi interessa verificare come, alcuni aspetti della mia personalità, vengono percepiti in base al livello di conoscenza che si ha di me.
Per mantenere le cose semplici basterà attribuire un valore numerico da 1 a 10 alle varie voci proposte.
Alcune voci sono vaghe: non importa! Se pensate che ci possano essere più interpretazioni possibile cercate di farne una media...
Ogni voce presenta degli esempi per 1 e 10; cercate di calibrare i voti in questo intervallo tenendo presente che 5 dovrebbe equivalere a qualcosa leggermente sotto la media e 6 leggermente sopra.

1) Coraggio (1= paura di tutto; 10= Braveheart)
2) Pazienza con il prossimo (1=un secondo e poi scoppio; 10=inesauribile)
3) Umorismo (1= cosa è?; 10=Woody)
4) Propensione alla violenza (1=Gandhi; 10=Gengis Khan)

e, ovviamente, l'ultima...

5) Come l'intervistato giudica il livello di conoscenza che ha di me (1=KGB? Mai sentito...; 10=KGB? È una mia tasca...)

Non preoccupatevi se vi sentite di darmi dei voti bassi (o alti, a seconda dei casi!) in genere non sono assolutamente permaloso e ancor meno, se possibile, quando sono in "modalità" analisi/ricerca!
Alcune persone potrebbero sentirsi in difficoltà a quantificare i punti 1 e 4: conoscendomi poco potrebbero non avere dati sufficienti per esprimere una valutazione attendibile. Non importa! Affidatevi al vostro istinto! L'importante è esprimere un voto per ogni voce!

Grazie 1000 in anticipo a tutti!,
KGB


In realtà l'unica domanda che mi interessava era la numero 4, sulla propensione alla violenza, però, temevo che facendo solo quella, le persone da me interpellate sarebbero state più vigili e prevenute al riguardo, dandomi poi dei risultati meno accurati. Per questo motivo ho preferito mimetizzarla fra le altre quattro domande.

In realtà il sondaggio presentava una brutta incongruenza chiedendo informazioni su aspetti del mio carattere non facilmente valutabili. Se la pazienza e il senso dell'umorismo sono stimabili anche con una conoscenza superficiale, cosa dire del coraggio e della propensione alla violenza?
Questi ultimi due aspetti del carattere sono valutabili solo nelle rare occasioni in cui hanno la possibilità di mostrarsi ed emergere...
Proprio per tentare di nascondere questa inconsistenza ho aggiunto la domanda 5 che ha lo scopo di tranquillizzare l'intervistato sul fatto che non è richiesta una conoscenza accurata della mia persona per rispondere.

La mia teoria è che certi aspetti del carattere siano maggiormente evidenti nell'infanzia mentre, con l'avanzare dell'età, vengano sempre più nascosti diventando difficilmente valutabili.
L'esperimento consisteva quindi nel far vedere come, i miei due amici di infanzia che ho ritrovato tramite FB, valutassero la mia aggressività (e in misura minore il mio coraggio) con valori sostanzialmente superiori alla media degli altri intervistati. Questo perché ritengo di avere una forte aggressività seppur ben nascosta dalla facciata quotidiana.

Sfortunatamente le due “capre” (non me ne vogliano!) mi hanno dato una valutazione media di aggressività pari 1.5, addirittura di 1.1 punti minori della già bassa media globale di 2.6!
Anche il giudizio sul coraggio non si discosta troppo dalla media e, quindi, non prova assolutamente nulla...

Comunque questo sondaggio mi ha involontariamente portato delle informazioni interessanti.
Ad oggi ho ricevuto 13 risposte ma ho arbitrariamente deciso di annullare due di esse perché evidentemente non affidabili (*).
La media dei risultati ottenuti è stata la seguente:
Coraggio: 5.55
Pazienza: 6.50
Umorismo: 8.00
Aggressività: 2.64
Conoscenza: 5.55
Mia Stima: 4.36

Dove “Mia Stima” è il livello di quanto io pensi che l'intervistato mi conosca realmente.

Qualche considerazione:
Sul coraggio c'è stato il maggior scostamento fra i diversi voti: stranamente la maggior parte delle persone mi ha attribuito o 4 oppure 7, con solo due o tre eccezioni a tale regola (**).
La pazienza è risultata, con mio stupore, essere particolarmente bassa considerato che 6 equivale alla pazienza della persona media: mi aspettavo di essere valutato almeno 7.5/8 (***)!
L'umorismo pari a 8 mi pare un po' eccessivo. È da notare che le due persone che io considero più dotate di umorismo mi hanno dato i giudizi più severi (****).
L'aggressività è risultata essere, prevedibilmente, visto che non è quasi impossibile da valutare, ridicolmente bassa (*****).
Sempre prevedibilmente la “mia stima” è risultata quasi sempre essere più bassa di quella stimata dall'intervistato (******) (tranne che in un caso!).

Nota (*): una risposta affermava esplicitamente l'allergia dell'intervistato per i sondaggi e il conseguente desiderio di falsarne il risultato (mi aveva dato un 10 a tutte le domande). Analogamente l'altra risposta annullata aveva valori che, singolarmente, erano realistici ma che, nel complesso, evidenziavano una scarsa attenzione e considerazione del sondaggio. Molto interessante è il fatto che queste due persone sono sicuramente fra le più “chiuse” che io conosco. Ipotizzo che la ragione inconscia della loro scarsa collaborazione sia dovuta al fatto che, se avessero compilato scrupolosamente il mio sondaggio, mi avrebbero fornito indirettamente, tramite i loro giudizi, informazioni sulla loro personalità e modalità di pensare.
Nota (**): su questa domanda non avevo particolari aspettative. Come detto è estremamente difficile valutare qualcosa che è visibile solo in rare circostanze eccezionali.
Nota (***): questo risultato mi fa riflettere che forse sono realmente meno paziente di quanto io creda di essere....
Nota (****): evidentemente ogni persona, nel giudicare, tende a prendere se stessa come pietra di paragone. Come detto questo fenomeno inconscio è particolarmente evidente in questa risposta.
Nota (*****): può darsi che il valore basso, visto che le risposte non erano anonime ma via email, sia dovuto anche alla paura di offendermi attribuendomi un'alta aggressività. Comunque l'aggressività sarà probabilmente uno dei temi del prossimo “KGB le Origini” e, per questo, non mi dilungo oltre su di essa.
Nota (******): Penso sia normale che ogni persona si senta più complessa e incompresa di quanto non sia in realtà.

2 commenti:

  1. ...e chi sarebbero 'ste due capre????
    Prova a dare un'occhiata alla sesta riga del blog... c'è un'intrusa. :-)
    FMD

    RispondiElimina