«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 2 luglio 2015

CK2: Scenario Iniziale (2/?)

Poco dopo aver scritto la precedente puntata (CK2: Scenario Iniziale (1/?)) ho abbandonato quella partita: ho però ancora diverse pagine di appunti e quindi mi divertirò a scrivere almeno un altro episodio dello sfortunato re Alfonso II di Leon.
Nel frattempo ho rifatto lo stesso scenario introduttivo e stavolta ha funzionato (oppure ho eseguito io) tutto a dovere e ho ereditato, tramite complotti, i regni dei miei due fratelli...
Poi, molto ambiziosamente, ho provato a giocare col duca di Toscana ma le dinamiche italiane si sono dimostrate troppo complicate e io, oltre a non riuscire a fare quello che volevo, ho pure preso tutte le decisioni sbagliate...
Allora ho provato a giocare partendo da una contea irlandese, come avevo visto fare nei video di spiegazioni su Youtube, ma il diverso anno di partenza aveva introdotto delle meccaniche di gioco diverse: invece del sistema feudale avevo delle tribù e ciò comportava innumerevoli conseguenze.
Comunque ogni volta che gioco imparo qualcosa di nuovo: in quasi quarant'anni di gioco simulato sono passato dal possedere una contea a ben due contee! Il problema è che i miei figli se le spartiranno e quindi dovrò ricominciare a giocare con una singola contea...
Poi ho fatto una fugace prova con un duca (il suo equivalente) siberiano ma il mio personaggio aveva statistiche schifose (ho imparato che sono importanti) e non me la sono sentita di giocarci seriamente.
Comunque sto seguendo altri video e continuo a imparare nuove cose: fra poco sarò in grado di giocare una partita decente!

Ma veniamo alla mia cronaca:

Aargh!!!
I miei appunti sono spariti! Avevo diligentemente ammucchiato tutti i miei fogli, per terra, dietro il trespolo sul quale appoggio la chitarra: non so come, un prodigio del mio disordine, ma si sono trasformati in ricette di cucina!
Ho solo ritrovato sulla scrivania due fogli di cui uno parte dal 25 febbraio 1068 per arrivare al febbraio 1077 e l'altro dal 9 dicembre 1092 al maggio 1095...
Prenderò questa stranezza come un segno del destino che mi consiglia di non perdere tempo scrivendo pezzi di nessun interesse.
SE però a qualcuno questa serie interessasse me lo faccia sapere e, SE riesco a ritrovare le mie note, magari scriverò qualche altra puntata...

NOTA: poco fa, mentre cercavo il mio quaderno di chitarra, che mi sembrava di aver lasciato sotto un libro per “stirarne” un'orecchia, ho ritrovato le mie note: il quaderno era invece nascosto sullo scrivania...
Quindi fatemi sapere!

Nessun commento:

Posta un commento