«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 14 gennaio 2021

Per un pugno di punti

Anche oggi sono super cupo ma invece di ululare alla luna ho deciso di scrivere un altro banale pezzo sulla Fiorentina.

Rispetto all’ultimo aggiornamento (2021 sciocchezze), scritto dopo la vittoria sulla Juventus, non ci sono stati grossi progressi. Anzi ci sono stati dei piccoli (medi) passi indietro.

Ora non riesco a ricordare tutte le partite nei dettagli quindi mi limiterò a elencare ciò che ricordo indipendentemente dalla specifica gara.

- Eysseric: speravo che dopo averlo visto in azione Prandelli avesse capito che non è da schierare, invece no: l’ha rischierato (in un finale di partita al posto di Ribery mi pare) e, mi sembra, in coppa Italia ha giocato da titolare tutto il primo tempo prima di essere sostituito nell’intervallo. Eysserich probabilmente andrà benissimo in allenamento ma non schierandolo in partita equivale a giocare praticamente con un uomo in meno…
- Amrabat: speravo che Prandelli avesse capito che per essere efficace deve giocare a centrocampo avanzato e non come mediano: invece no magari non sta fisso come mediano ma si alterna con altri giocatori in quel ruolo: però lì è sprecato e non rende bene. Puoi avere un giocatore da 7½ se lo schieri dietro le punte o da 6+ se lo metti davanti alla difesa. Tranne che in circostanze eccezionali meglio avere un giocatore da 7½ che può fare la differenza che uno da 6+ che non cambia niente…
- Discorso un po’ diverso per Castrovilli: sicuramente è un giocatore che ha ottime capacità di interdizione ma è sprecato a correre in difesa: così aiuta a non prendere gol ma non a farne e il problema della Fiorentina è che segna col contagocce. Rispetto ad Amrabat non mi è chiaro dove renda di più anche perché gioca abbastanza a intermittenza: comunque, tendenzialmente, cercherei di tenerlo più avanti e non più indietro.
- Poi ci sono i giocatori finiti: Bonaventura (che però nell’ultima partita ha dato segni di vita), Callejon (al momento centellinato), Borja Valero (può giocare bene un 20 minuti, poi cala vistosamente). Secondo me non andrebbero schierati se non per gli spezzoni finali di partita. Ma qui la colpa è di Pradé che li ha comprati piuttosto che di Prandelli che se li è ritrovati. Discorso a parte per Ribery: non è più quello dell’anno scorso però ultimamente mi era parso in ripresa: ora si è rifatto male quindi chissà come rientrerà…
- Biraghi: partito bene a inizio campionato sta tornando ai suoi bassi livelli. Peccato!
- Pulgar: lo vogliono vendere. Sono d’accordo che sia un giocatore modesto ma come mediano davanti alla difesa andava bene: in questa maniera si sarebbe potuto spostare Amrabat in avanti. Invece no: si sacrifica Pulgar per far giocare Bonaventura e tenere Amrabat indietro…
- Anche Duncan secondo me poteva far comodo: giocatore modesto e strapagato da Pradè, molto di quantità e di poca qualità. Però meglio lui che qualche vecchio spompato...

Qualche nota positiva:
- Martinez Quarta mi è sembrato molto forte!
- Kouame: a me i tre attaccanti della Fiorentina piacevano tutti e Prandelli è stato bravo (mi secca dirlo) ad avere il coraggio di insistere su uno di questi. Probabilmente ha puntato su quello psicologicamente più fragile, magari anche per la giovane età, ma anche gli altri due sono sicuro avrebbero fatto bene se avessero potuto giocare con continuità. Per questo mi fa piacere che Kouame sia riuscito a fare un bel gol che fa intravedere le sue potenzialità: chiaramente andrebbe fatto giocare insieme a Vlahovic ma non credo che Prandelli abbia il coraggio di schierare due punte. Mi sembra invece più orientato a non subire reti che non a farle. Ha senso? Nì, secondo me considerando i giocatori…
- Dragowski: ora è abbastanza incensato anche dai giornalisti: a me, in generale (non considerando cioè solo le ultime partite), pare più discreto che buono. Magari farà il salto di qualità?

Bo, non mi viene in mente altro: nel complesso la situazione rimane difficile. Dopo la vittoria con Juventus la Fiorentina ha fatto punti col Bologna, un pari giusto, e col Cagliari una vittoria che avrebbe potuto anche essere una sconfitta. Insomma la Fiorentina ha raccattato sì quattro punti ma lo ha fatto contro squadre in grossa difficoltà: un colpo di sfortuna e sarà di nuovo risucchiata nella lotta per la salvezza.

Conclusione: sono sempre di pessimo umore. Se stanotte non dormo magari mi alzo per scrivere un pezzo di sfogo…

Nessun commento:

Posta un commento