«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

giovedì 21 gennaio 2021

Il "complotto" contro la vitamina D



Beh, in realtà nel video NON si parla di nessun complotto!
È l’intervista a uno scienziato E parlamentare inglese che si è interessato fin dal marzo 2020 al rapporto fra vitamina D e covid-19.
In pratica racconta di come aveva contattato le più alte cariche politiche affinché si verificasse attraverso studi l’efficacia o meno della vitamina D. Per motivi che non svelo (è più divertente ascoltare il suo racconto) non è stato fatto niente. Vicende simili si sono ripetute poi in estate e oltre.
Il parlamentare, da bravo politico, non tira in ballo le eventuali responsabilità delle casa farmaceutiche ma è facile fare due più due. Soprattutto visto che è facile ipotizzare che vicende simili saranno accadute non solo in UK ma anche altrove: possibile che da tutte le parti sia successo l’improbabile?

A circa metà intervista il Dr. Campbell propone la domanda diretta se le case farmaceutiche hanno avuto un ruolo nel “seppellire” le ricerche a favore della vitamina D. Ovviamente il politico non risponde direttamente e si deve leggere fra le righe. Comunque giudicate voi.

Zombi vari - 22/1/21
Stanotte ho segnato di essere in un negozio, una lavanderia automatica, seduto accanto ad altri clienti lungo la parete. Improvvisamente c’è stato un attacco di zombi! Una persona in piedi alla mia sinistra è stata placcata da uno zombi che ha iniziato a farlo a pezzi; io e il cliente seduto alla mia destra siamo invece stati solo feriti da uno zombi che ha poi attaccato altre persone.
Io per tutto il tempo sono rimasto indifferente e vedendo che la donna seduta alla mia sinistra, completamente paralizzata dal panico, era incolume le ho consigliato di trovarsi uno zombi “piccolo” che la graffiasse: lei si è alzata ed è uscita dal negozio.
Poco dopo è arrivato un cacciatore di zombi armato di carabina: io ancora non ero divenuto uno zombi ma ero chiaramente ferito e sul punto di diventarlo così il cacciatore mi punta il fucile in faccia: di nuovo non faccio niente e rimango seduto ma proprio in quel momento io e tutte le persone intorno a me tornano normali, si dezombificano!

Pochi giorni fa avevo fatto un sogno diverso ma sempre con degli zombi: stavo aiutando delle persone a estrarre un programma da un calcolatore per poi usarlo. Il programma necessitava di un particolare hardware che era stato rubato ma io sapevo di poterlo emulare con quello disponibile. Lancio quindi il programma e vedo la sua finestra funzionare normalmente mentre tutto intorno, il sistema operativo emulato, è visualizzato da uno sfondo psichedelico. Mentre sono assorbito da questa visione sento i grugniti tipici degli zombi e capisco che, mentre guardavo lo schermo, ero stato circondato: mi sveglio.

Braccino - 22/1/21
Questa settimana non ho fatto il mio consueto aggiornamento: beh, dopo l’esperienza della settimana precedente ero stato attento a non fare piccoli sforzi neppure quando stavo bene e in effetti sono stato meglio.
Poi due giorni fa ho provato a tagliare qualche rametto con le cesoie e quasi immediatamente il gomito è tornato a farmi male.
Ieri ho telefonato al mio dottore di base che, a questo punto, voleva mandarmi direttamente da un ortopedico: io le ho chiesto se prima mi poteva dare qualcosa per provare a sfiammare: mi ha prescritto dell’Okitask per 10 giorni, vedremo…

Ridda - 22/1/21
Ho deciso che non mi piace aver pubblicato tre pezzi (più un nuovo aggregatore di corti) tutti nello stesso giorno e così, via via che Blogger me lo permette (per qualche ragione idiota non è più possibile pubblicare pezzi con date nel futuro), ne aggiornerò la data.
Il problema è che nel frattempo pubblicherò altro quindi nei prossimi giorni ci sarà un po’ di confusione e movimento (ridda).

Confronto - 22/1/21
È buffo comparare insieme il pezzo scritto la mattina, Il politicamente corrotto, con quello scritto la sera, Noam Chomsky.
In questo momento l’umanità sta venendo condotta al patibolo (prima i più deboli ma poi toccherà anche agli altri) e alcuni intellettuali, persone che avrebbero le capacità per rendersi conto della situazione e far sentire la propria voce, invece di intervenire semplicemente decidono di chiamarli prigionierə (←schwa). Se non è ipocrisia assomiglia parecchio alla stupidità.

Nessun commento:

Posta un commento