«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

domenica 25 settembre 2011

Cos'è più grave?

Prego, leggete il breve comunicato ufficiale della Germini.

Come al solito mi ero limitato a leggere, scuotendo la testa, i titoli ironici sulla dichiarazione del ministro riguardo a un tunnel sotterraneo fra Abruzzo e Svizzera: la dichiarazione sembrava troppo assurda per sembrare qualcosa di diverso da una forzata interpretazione di alcune parole malamente scelte.

La frase in questione è la seguente: "Alla costruzione del tunnel tra il Cern ed i laboratori del Gran Sasso, attraverso il quale si è svolto l'esperimento...".
La Germini ha successivamente spiegato che il "tunnel" era ovviamente inteso in senso figurato: il problema però sono le parole "costruzione" e "attraverso il quale" che sembrano indicare qualcosa di concreto e non di astratto...

Comunque, volendo essere buoni, si può concedere il beneficio del dubbio a questa probabile gaffe del Ministro. C'è però un'altra frase, dal significato inequivocabile, molto più grave che però, mi pare, non ha raggiunto gli onori dei titoli.

La frase è la seguente: "Il superamento della velocità della luce è una vittoria epocale per la ricerca scientifica di tutto il mondo.".

Prima di tutto l'esperimento PARE indicare che, in questo esperimento, i neutrini siano più veloci della luce ma gli stessi scienziati sono scettici al riguardo e, anzi, sembrano propensi a credere di aver commesso un errore che possa spiegare il risultato anomalo.

Il comunicato dà cioè per verità assodata ciò che invece ancora è soltanto un'ipotesi.
Questo va assolutamente contro il principio scientifico della verifica (vedi su wikipedia il Metodo scientifico).

Il secondo errore è parlare di "vittoria" in questo contesto. Cosa c'entra la vittoria qui? La vittoria sottintende che ci sia un vincitore e un vinto, ma la scienza è un divenire: si evolve e si raffina ma non vince né viene vinta. La scienza di per sé non combatte guerre.

Anche se questo esperimento, dopo i doverosi controlli, dimostrasse che i neutrini sono più veloci della luce ciè non significherebbe che la teoria di Einstein è stata "sconfitta": semplicemente questa dovrà essere ampliata/migliorata in maniera tale da spiegare il comportamento di queste particelle (o comunque diventerà un gradino, una base di partenza, per una teoria ancora più ampia).

In conclusione credo che la gaffe sul tunnel sia più divertente ma la trionfalistica dichiarazione di "vittoria epocale" sia ben più grave perché va contro lo spirito della scienza.

1 commento: