«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 2 luglio 2018

Fiorame 9b

Ho poca voglia di scrivere questo pezzo (mi occorre un sacco di tempo per preparare le foto) ma rimandare ancora sarebbe imbarazzante...
Comunque stanno facendo dei lavori (dovrebbero durare un mesetto) lungo la strada per risistemare l'argine e i primi a pagarne sono state le piante, alberelli compresi, tritate con una macchina apposita: meno fotografie nelle prossime settimana anche se comunque avrei novità direttamente in giardino...

Come per la scorsa volta anche oggi sarò un po' sbrigativo e non farò quindi controlli incrociati con le foto di Wikipedia: questo abbasserà l'accuratezza di un buon 30% ma, come detto, voglio fare in fretta, appiccicare un'etichetta ai fiori con l'idea di approfondire e raffinare il prossimo anno...

Fiori identificati:

Convolvolo - Convolvulus arvensis (Convolvulaceae) - 95%
Assomiglia al Vilucchio bianco pubblicato in Fiorame 9a ma ha due importanti differenze: il fiore è grande circa la metà e i petali hanno una sfumatura rosata...

Agrimonia eupatoria - Agrimonia eupatoria (Rosaceae) - 85%
Sto diventando furbo: mi ero accorto che il racemo era privo di foglie e così gli ho fatto una foto apposita. Questa sembra proprio combaciare: dovrei verificare se lo stelo è appiccicoso e se i fiori hanno un profumo aromatico perché potrebbe in tal caso trattarsi di un'altra specie: Agrimonia profumata.

Fiori con indizio:

Iperico/ Erba di San Giovanni - Hypericum perforatum (Hypericaceae) - 75%
Questa pianta l'avevo “preparata” la scorsa settimana ma poi mi ero scordato di pubblicarla: fortunatamente ho ritrovato le foto già ritagliate e ridimensionate.
Del genere sono certo, per la specie dovrei verificare qualche foto: il portamento della pianta è abbastanza caratteristico: sembrano dei lunghi mazzi con i fiori solo all'estremità e questo dal disegnino del mio manuale non è chiaro...

Fiordaliso scuro - Centaurea nigra (Asteraceae) - 10%
Ma...
La pianta assomiglia a un cardo ma non ha le foglie spinose. Sul manuale ho trovato che il disegno del fiore del Fiordaliso scuro è estremamente somigliante a quello della mia foto: le foglie però sembrano molto diverse: se ho avuto fortuna allora, forse, il genere è veramente il Centaurea...

Camomilla per tintori - Anthemis tinctoria (Asteraceae) - 70%
Ho qualche dubbio: il fiore assomiglia infatti anche al Crisantemo campestre ma le foglie sono decisamente più simili a questa Camomilla che però, nel disegno, ha il gambo che porta al fiore senza foglie e molto lungo. In questo caso sarebbe decisivo verificare le foto su Wikipedia per sciogliere il dubbio. Mi lascia anche perplesso che il manuale indichi la Camomilla per tintori come rara visto che dalle mie parte (lungo la strada) crescono le piante più comuni...

Fiori misteriosi:

Bo... questo fiore è molto bello e piuttosto comune ma sul mio manuale non ne ho trovato neppure uno vagamente somigliante: Santa Brigitte, patrona dei fiori non identificati, aiutami tu!
Per la cronaca devo ricordarmi di pubblicare insieme solo foto della stessa pianta: io do per scontato che si tratti della stessa specie ma a volte potrebbe non essere così. In questo caso il fiore isolato e le foglie basali sono della stessa pianta mentre la terza è di un'altra a qualche centinaio di metri di distanza...

Foto bonus
La scorsa settimana nella fretta mi ero perfino dimenticato di pubblicare la “foto bonus” e quindi oggi ne pubblico due!

Un simpatico funghetto rosso giugnaiolo...

Nugolo di girini, sempre di fine maggio/inizio giugno: poi venne una pioggia violentissima, il rio si gonfiò, e li spazzò tutti via... peccato, mi sarebbe piaciuto fotografare le ranocchie...

Conclusione: avrei ancora 4/5 foto di fiori da smaltire!!

1 commento:

  1. Facilissimo la non identificato con i fiori blu, si tratta di cicoria comune (Cichorium intybus), pianta comunissima e impossibile da estirpare se ha deciso che un posto le garba. Commestibile in primavera, se riesci a riconoscere i germogli prima che arrivano i fiori e la pianta diventa dura.

    RispondiElimina