«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 2 aprile 2014

Esercitazione tipo (schifo)

Dopo secoli (non mi riesce più far funzionare l'interfaccia per chitarra e non ho voglia di perderci tempo!) propongo finalmente i miei “progressi” chitarristici: un mio amico mi ha infatti prestato un registratore digitale e io ne ho approfittato per registrarmi mentre mi esercitavo.

Due premesse.
Ho suonato decisamente peggio del solito!
Avevo deciso di registrare e postare in maniera integrale anche eventuali errori e questo ha contribuito ad aumentare la pressione per cercare di suonare bene facendomi però finire per suonare peggio...
Non so usare bene il registratore e il volume complessivo era molto basso così ho usato un programma per fare un minimo di montaggio: taglio dei silenzio iniziale e finale, fade in e fade out e, soprattutto, amplificazione del volume...

Il riscaldamento non l'ho registrato perché non mi pareva interessante.

Ho invece registrato l'esercizio Pattern: il ritmo di oggi era il “Rotto” (v. Lezione LXIX), uno dei più facili a 88bpm.

Il primo giro era il #20 (C7 F A7 Dm) che invece è piuttosto rognosetto per colpa del C7.
Ecco qui l'audio.
Inizialmente faccio parecchi errori ma sul finale riesco a prendere il ritmo e domani passerò a un nuovo giro...

Il secondo giro era il #22 (F Fm Dm G) che è decisamente più facile: infatti mi viene praticamente subito bene e dopo un paio di minuti decido di smettere...
Ecco qui l'audio.
Siccome entrambi i giri mi sono riusciti la prossima volta che suonerò col ritmo “Rotto” sarà a 89bpm.

Poi è la volta di Sweet dreams. In questo caso suono due serie di battute: la prima dalla 14 alla 20 è molto facile e fin da subito la suono alla velocità reale: ecco qui l'audio.
La seconda parte, dalla battuta 28 alla 35, mi ha invece messo in grande difficoltà: la colpa è del ritmo molto ostico in cui si alternano senza alcuno schema battute composte da ¼ ⅛ ¼ ⅛ ⅛ ⅛ e ⅛ ¼ ¼ ⅛ ⅛ ⅛ (con note diverse). Oltretutto questa parte del brano nemmeno mi piace e io non ho ancora imparato a memoria la giusta sequenza: devo sempre tenere un occhio allo schermo con tutti i prevedibili problemi associati.
Ecco qui l'audio. Discretamente pessimo.

Il brano successivo è I wish I had an angel dove suono la parte della cantante. Ero molto contento perché di solito mi viene discretamente ma l'emozione mi ha tradito: solo il terzo tentativo (senza contare i due inizi abortiti) è decente. Ecco qui l'audio.

Modificato 4/4/2014: ho combinato un pastrocchio: il brano che avevo riportato (ora ho collegato il brano giusto!) nel paragrafo seguente era My Sin ancora dei Nightwish. La difficoltà maggiore è la melodia (solo per la velocità) mentre gli accordi sono facili: comunque ci sono quasi essendo a 123 bpm contro i 135 reali...

Il brano successivo è stato una tragedia. Di solito mi viene decentemente: lo suono già alla velocità reale e, anzi, ho provato addirittura a suonarlo un po' più velocemente del dovuto. Oggi lo suonavo invece alla velocità reale ma, prima ho iniziato a sbagliare la parte ritmata (la più difficile), poi non mi è riuscito azzeccare il passaggio agli accordi. A questo punto mi sono depresso e, invece di migliorare, col tempo ho iniziato ad andare sempre peggio finendo per sbagliare anche la parte degli accordi (facile)...
Comunque ecco qui l'audio della tragedia...
Ah, il brano è quello di Neil Young dal titolo complicato...

Stranamente Rebel rebel mi è invece venuto meglio del solito (l'eccezione odierna). Siccome la parte della chitarra è uguale dall'inizio alla fine ne posto solo mezzo: nella seconda parte forse peggiore un pochino per la noia...
Ecco qui l'audio.

A questo punto ho suonato Vodka ma ho fatto confusione col registratore e solo in seguito ho scoperto che non mi era venuto niente.
In compenso da una decina di giorni ho “riesumato” Unholy paradise e questa registrazione mi è venuta bene: io comunque ho suonato al mio solito “malino”...
Al primo tentativo mi era venuta bene e già gongolavo congratulandomi con me stesso che mi sono distratto impappinandomi sulla melodia finale: nei tentativi successivi ho invece fatto errori diversi.
Mettendo insieme il meglio dei tre brani viene fuori qualcosa di decente per il “mio” livello.
Comunque ecco qui l'audio...
Nota: l'inizio parte a sorpresa e, spesso, mi sorprende...

Conclusione: sono migliorato? Beh, a me pare di sì anche se, molto probabilmente, sono molto scarso considerando che sono due anni che studio impegnandomi abbastanza...

Nessun commento:

Posta un commento