«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 29 agosto 2018

3° trimestre 2017

Finisco il pezzo sul fascismo (attualmente circa il doppio di un pezzo lungo) o scrivo qualcosa d'altro? Come al solito ho optato per la scelta più facile che, oltretutto, trovo anche divertente...

Ma passiamo direttamente ai candidati “Wow” del trimestre Luglio-Settembre 2017.

Luglio 2017
Mese un po' sfortunato: diversi pezzi sono discreti ma non abbastanza buoni da ricevere la candidatura a “Wow” del mese. Le uniche due eccezioni sono:
- Da Steyr con furore: pezzo molto bello, non per merito mio, ma grazie agli aneddoti che riporta.
- Teosofia e un piccolo mistero: pezzo apparentemente assurdo che però riesce ad arrivare a un'intuizione interessante.

Agosto 2017
Mese ECCEZIONALE: forse il migliore da quando tengo questo ghiribizzo...
- Le due tazze: racconto incomprensibile ai più (vedi il marcatore “Esoterico”) ma che comunque trovo molto divertente a causa della sua assurdità.
- Ancora sui Paget: pezzo lungo ma con una fondamentale intuizione sull'importanza dei matrimoni endogamici nell'aristocrazia inglese.
- L'ironia della non logica: pezzo molto profondo, forse anche troppo.
- La parabola di Hegsted: pezzo basato su un articolo di Goofynomics, d'importanza fondamentale, dove viene dimostrata l'illusorietà della “verità” scientifica.
- Mercanti e poveri: ottimo pezzo storico ricco di spunti per la mia Epitome.
- BMI: O tempora o mores...
- La procedura: una brutta esperienza, eppure istruttiva...

Settembre 2017
Mese qualitativamente simile a luglio 2017: c'erano diversi pezzi discreti ma non abbastanza buoni da ricevere la candidatura a “Wow”. Probabilmente ognuno dei pezzi citati per il mese di agosto sarebbe migliore dei due seguenti candidati...
- Ingiurie: un pezzo di buon senso in un mondo che sempre più spesso mi pare funzionare al contrario.
- Evoluzione variabile: una teoria interessante, non importa se corretta o no. Nel pezzo in questione (stranamente) non ne faccio menzione ma essa potrebbe avere ripercussioni anche sull'umanità.

Un trimestre molto atipico con un agosto di qualità altissima (nonostante il caldo!) affiancato da due mesi decisamente più modesti...

Conclusione: beh, piano piano, sono arrivato a essere “solo” un anno indietro nella scelta dei miei pezzi “Wow”!

Nessun commento:

Posta un commento