«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

venerdì 16 luglio 2010

Quesito su Arancioni

Domani (e dopodomani) avverrà qualcosa che non capisco...
Valentino Arancioni, a poco più di un mese dal grave incidente, frattura esposta di tibia e perone (mi pare!), torna a gareggiare.

Cosa c'è che non capisco?
Non capisco perché Valentino torni a correre: ha tutto da perdere e niente da guadagnare.

I contro:
  1. La frattura si è risaldata ma la gamba è ancora fragile: in caso di caduta rischia che si rispezzi con gravi conseguenze
  2. Valentino stesso ha ammesso di non poter essere competitivo e che quindi, sia assai improbabile, che possa vincere (sia la gara che il campionato)
  3. Se si rifacesse male alla stessa gamba, Valentino, rischierebbe di compromettere il resto della sua carriera

I pro:
  1. Non me ne viene in mente nessuno

Insomma io vedo tre buone ragioni per non correre e nessuna per farlo...
Oltretutto, nessuno avrebbe avuto niente da ridire se avesse aspettato, diciamo, ancora un mese, prima di tornare a gareggiare.

Allora perché lo fa? Mi sfugge qualcosa? Forse, al contrario di quanto ha affermato, pensa di riuscire a tornare in corsa per il titolo mondiale?

Nessun commento:

Posta un commento