«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

martedì 1 aprile 2014

AGCOM: "In Italia non esiste alcuna cens###"

Oggi dovrei parlare di nuovo di AGCOM...
Però ne ho poca voglia: mi pare che tutti gli allarmi, tutti i miei ammonimenti siano inutili: alla fine mi faccio cattivo sangue per niente e gli italiani riescono a raccogliere ciò che, con la loro stupidità politica, si meritano.
Vabbè, cercherò di buttare comunque giù qualche rapido commento tanto per lasciare una mia testimonianza ufficiale...

Come spiega l'articolo dell'Huffingtonpost (*1) Film e musica gratis: stretta dell'AGCOM da lunedì è entrato in vigore il nuovo regolamento.

Ci si preoccupa di proteggere i diritti degli utenti, dei bloggatori o la libertà d'informazione in generale?
Certo che no!
Ci si limita ad accontentare alcune lobby, aggirando la magistratura e dando poteri di censura inauditi a dei semplici impiegati (*2). Tanto per dare l'idea anche un rappresentante dell'ONU (non del M5S!) incaricato di valutare il nuovo regolamento l'aveva bocciato: vedi il mio pezzo Cattiva, buona, incredibile, peccato per i collegamenti originali...

Mi diverte fingere di considerare questa come la prima riforma effettiva del governo Renzi (*3): complimenti per il buon lavoro!

Nota (*1): da tempo avevo smesso di seguire questo sito perché troppo fazioso e subdolamente contro il M5S. Dopotutto è in collaborazione con l'Espresso: oggi ci sono capitato mentre ero sovrappensiero. L'ho trovato inacidito, consapevole che ormai il suo pubblico di lettori è un duplicato di quello della Repubblica...
Nota (*2): con tutti i rischi che questo comporta per la libertà dei cittadini di cui ho più e più volte scritto in passato...
Nota (*3): in verità il nuovo regolamento (a occhio, non ricordo esattamente) iniziò a essere elaborato sotto Monti ed è stato reso pubblico con Letta. Sotto l'influsso di tali segni “zodiacali” è evidente che il risultato non poteva che essere completamente antidemocratico. Renzi in effetti c'entra poco ma io, che credo nelle coincidenze e nei presagi, trovo che l'entrata in vigore di questo regolamento liberticida proprio sotto il suo governo sia molto significativa...

Nessun commento:

Posta un commento