«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 23 aprile 2014

Hugo 9

Ieri ho terminato di leggere la raccolta di premi Hugo dal 1955 al 1975 e ne approfitto per chiudere rapidamente questa “serie” di pezzi che, in verità, mi era venuta piuttosto a noia...

Il penultimo racconto si intitola Alla deriva appena al largo delle isolette di Langerhans: latitudine 38° 54' N; longitudine 77° 00' 13'' O e, ovviamente, è di Harlan Ellison. Questa volta non me la sono sentita di leggerlo perché era pure piuttosto lungo. Me lo farò raccontare dal mio amico che ci è già passato...
Voto: ? / 10 (non letto)

Infine c'è L'uomo del buco di Larry Niven: gli altri suoi racconti, specialmente Luna incostante, mi erano piaciuti ed ero quindi ottimista. Il racconto è discreto ma ricalca da vicino uno dei pochi racconti di Asimov (*1) che mi piacciono ma del quale, ovviamente, non ricordo il titolo: si trattava della rivalità fra un fisico teorico introverso e un brillante ingegnere che riusciva a ottenere fama, donne e soldi trovando applicazioni pratiche alle idee del primo. Sul finale il fisico ha la sua vendetta commettendo l'omicidio perfetto. Storia molto molto analoga quella di Niven: adesso sono curioso di scoprire chi dei due ha scritto per primo il proprio racconto...
Voto: 6½ / 10

Conclusione: che delusione! La raccolta non è male ma le mie aspettative erano troppo alte: pensavo che tutti i racconti sarebbero stati da 7 in su mentre invece, mediamente, erano da 6...
Le mie ipotesi per spiegarne il motivo le ho già espresse ed è inutile che le ripeta: "periodo" e "lunghezza" sono i miei sospettati principali...
Infine devo aggiungere che i voti andrebbero tutti ricalibrati: in genere il voto massimo che do è 8 (tranne casi effettivamente eccezionali) ma qui, per differenziare le valutazioni di alcuni racconti sono arrivato fino a 8½. Per avere voti confrontabili con altre mie recensioni bisognerebbe togliere dai voti più alti circa mezzo punto (in pratica gli 8½ diventano 8) (*2) e qualcosa meno dai voti intorno al 7...

Nota (*1): anche se non mi piace l'ho letto abbastanza...
Nota (*1): con l'unica eccezione di La stella (v. Hugo 2) che merita qualcosa in più, tipo 8+...

Nessun commento:

Posta un commento