«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 5 marzo 2012

FB e le strane amicizie

Avete presente quando FB, controllando gli amici in comune fra le vostre conoscenze, vi suggerisce un'amicizia?
In genere chiede “I tuoi amici Tizio e Caio (e magari anche altri) conoscono Sempronio: è anche amico tuo?”

Spesso, soprattutto se gli amici comuni che conoscono Sempronio sono più di due, anche noi lo conosciamo. Poi magari, per qualunque motivo, non ci interessa averlo come amico ma questo è un altro discorso...
Altre volte, ovviamente, succede che noi non si conosca il Sempronio dell'esempio.

Fin qui niente di strano. Quello che non manca mai di sorprendermi è quando due miei amici, che NON si conoscono fra loro, hanno un'amicizia in comune: non riesco a fare a meno di chiedermi come diavolo hanno fatto a incontrare quella persona senza conoscersi fra loro...

In effetti è una sorpresa molto soggettiva: dopotutto io stesso sono un altro loro amico in comune!
Eppure, dal mio punto di vista non mi pare strano perché, conoscendo la mia storia, mi pare normale che io abbia avuto modo di conoscere entrambi senza che questi si siano invece mai incontrati fra loro.

Però, quando mi capita di trovare casi simili, non posso fare a meno di indagare sui perché e i percome...

Al momento, probabilmente anche a causa del mio basso numero di amicizie FB, mi sono capitati solo due casi di questo genere.

Nel primo caso un mio cugino e una mia ex compagna di classe del liceo conoscevano entrambi una seconda ragazza. Chiedendo ho saputo che questa ragazza, che lavora nella PA, era la fidanzata di uno dei migliori amici di mio cugino. Non ho chiesto alla mia ex compagna di classe ma, sapendo che lei ha lavorato nella PA nella stessa zona, sono persuaso che fossero colleghe di lavoro.

Il secondo caso è più facilmente spiegabile: si tratta del solito cugino e del mio maestro di chitarra. L'amicizia che hanno in comune è il titolare di un negozio di musica di Siena. Inutile dire che anche mio cugino suona la chitarra (e infatti segue il mio blog!).

Comunque, per farmi andare in brodo di giuggiole, mi dovrebbe capitare il caso in cui la terza persona sia effettivamente conosciuta anche da me: in quel caso mi divertirei ancor di più a verificare l'origine di queste conoscenze...

Mi chiedo se sono solo io ad avere queste inutili curiosità oppure se succede anche ad altri: feedback al riguardo molto gradito!

Nessun commento:

Posta un commento