«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

venerdì 28 maggio 2010

Varie calcistiche

Non sono un grande appassionato di calcio però, vivendo in Italia, è impossibile non seguire quello che avviene nel mondo del pallone.
Gli spunti per il post di oggi mi vengono da tre situazioni, non direttamente collegate fra loro, ma appartenenti tutte mondo del calcio. Prima di iniziare ricordo ai miei lettori che non userò i nomi reali delle persone a cui mi riferisco (vedi 2+2=boh?).

Primo spunto: Ieri (o due giorni fa?) il centrocampista della Roma, De Arancioni, si è azzardato a dire in una conferenza stampa che, personalmente, è contrario alla famigerata "Tessera del Tifoso". Premetto che non ho idea di cosa sia questa tessera perché non mi interessa. So solo che è stata parecchio contestata dai vari gruppi di ultras. Così, senza saperne niente (e quindi sono consapevole che potrei essere al 100% nel torto), immagino che sia un provvedimento che, spacciato per aumentare la sicurezza, vada a ledere la privacy dei cittadini tifosi. Provvedimenti di questo genere stanno diventando la norma nel mondo digitale italiano (oltre che cinese e iraniano) quindi non mi stupirei se, un tentativo di questo genere, venisse fatto anche in un differente contesto...
Comunque, quello che mi ha colpito, non è stata tanto la dichiarazione di De Arancioni, tutto sommato pacata e urbana, quanto le reazioni ufficiali ad essa. Il presidente della FIGC ha subito telefonato a De Arancioni e lo ha obbligato a scusarsi per la sua dichiarazione!
Apparentemente in Italia non è lecito avere un opinione contraria alle indicazioni politiche vigenti: a De Arancioni, infatti, non è stato contestato quello che ha detto (come se, per esempio, avesse detto inesattezze o denigrato qualche soggetto) ma solamente che abbia osato aprire bocca...

Secondo spunto: la nazionale di Marcello Pippi. Pippi ha scansato la mina Amorì (vedi Amorì) ma ha comunque deciso di convocare una nazionale da paura. Da paura non perché fortissima ma perché sembre venuta fuori da un B-movie dell'orrore vista la quantità di zombie da cui è composta...

In particolare gli zombie sono:
Fra i difensori Cannainaguro, Grande e Zambrutto (tutti Juventus credo). Potrei sbagliarmi ma, anche Boccucci, mi pare sia appena rientrato da un lunghissimo infortunio e, quindi, la sua tenuta atletica sarebbe tutta da verificare (infatti credo che sia in bilico).
Fra i centrocampisti: Scamoranasi (Juventus), Micioso e Brillo (entrambi Milan).
Fra gli attaccanti: Giraldino (Fiorentina) e Iaquarta (Juventus). Beh, in realtà, se questi due trovassero la condizione non sarebbero male.

Perplessità minori le ho anche su:
Fra i portieri, Tuffon (ma, onestamente, non conosco abbastanza gli altri portieri disponibile per suggerirne uno migliore. So solo che, negli ultimi due anni, forse complici gli infortuni, ha avuto un notevole calo di rendimento).
I difensori Cresciuto (Genoa), Malucci (Bari) e Castani (Palermo) non li conosco abbastanza da sbilanciarmi.
Fra i centrocampisti non conosco Dossu (Cagliari). Cadeva e Maschisio (entrambi Juventus) non mi dispiacciano ma temo siano un po' inesperti.
Fra gli attaccanti Pavoncella (Napoli) e Arancioni (Villareal) vengono da una stagione abbastanza deludente e mi sembrano solo leggermente preferibili a Giraldino e Iaquarta (classificati, un po' severamente, fra gli zombie).

I giocatori Ok sono:
Fra i difensori nessuno.
Fra i centrocampisti: Aprile (Napoli), Rombo (Sampdoria) e Sale (Udinese)
Fra gli attaccanti: Bolero (Milan), Di Pasqua (Udinese)

I giocatori veramente forti sono:
Il difensore della Juventus Ciellini; i centrocampisti Lentolivo (Fiorentina) e De Arancioni (Roma).
Fra gli attaccanti: Grullini (Sampdoria) e, forse, data l'ottima stagione, Di Pasqua dell'Udinese (che ho inserito anche fra gli "ok").


Insomma, se ho fatto bene i conti, i giocatori "ok" o forti, secondo me ovviamente, sono solo otto...Certo, magari, alcuni dei giocatori sui quali sono perplesso, potrebbero rivelarsi ok ma, nel complesso, non sono molto ottimista. Soprattutto temo che Pippi abbia in mente di schierare, nella formazione titolare, parecchi giocatori che ho classificato fra gli "zombie"...

Terzo spunto: Oggi mi è capitato di vedere tre minuti della presentazione per la candidatura italiana agli europei del 2016... Ne ho visti solo tre minuti perché, come spesso mi accade, ho dovuto cambiare canale per la vergogna. Non sono sicuro che fosse lei ma, madrina della candidatura italiana, mi è sembrata essere una stagionata Ambra Diavolini, che in un inglese stentatissimo (ed è stato questo a farmi vergognare) ha letto malissimo, come se non capisse quello che diceva, una presentazione ricca solo di banalità. Poi ha fatto salire sul palco una ventina di ragazzi (di cui un alta percentuale di ragazzotte poppute), raccattati in qualche discoteca, e presentati come esempio della "dinamica gioventù italiana". Non ho retto oltre e ho cambiato... Ah, no, poi, dopo qualche minuto, ci sono ritornato e ho visto parlare (in italiano) un sotto-sotto-segretario ministro allo Sport.
Non ho visto le presentazioni di Turchia e Francia ma non mi stupisco se abbiamo raccattato (cito a memoria...) solo 23 voti contro i 38 di Turchia e 41 di Francia...

Nessun commento:

Posta un commento