«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 8 febbraio 2012

Ohi! Ohi!

Stasera tornando a casa sono rimasto bloccato a circa 300 metri dalla meta: gli ultimi 350 metri infatti, essendo privati, non vengono spalati da nessuno se non da me. Ieri il peggio sembrava passato e non avevo avuto problemi ad andare e venire con la macchina: in realtà nella notte, complice la temperatura mite del giorno prima, la neve compattata si è trasformata in una lastra di ghiaccio.

Ad andar via non ho avuto problemi (la viottola è in discesa): la macchina slittava leggermente ma non ci ho nemmeno fatto troppo caso.
Al ritorno però, dopo 30-40 metri mi sono dovuto fermare perché le ruote non facevano alcuna presa: ho messo il freno a mano e sono sceso per studiare la situazione. Immediatamente sono dovuto rischizzare in macchina perché questa, nonostante il freno a mano, stava iniziando a slittare all'indietro!

Una volta stabilizzata la macchina mezzo metro più a valle ho appurato che il problema era dovuto al fatto che la viottola si era trasformata in una lastra di ghiaccio dallo spessore variabile fra i 2 e i 5 cm: non tantissimo ma sufficiente a non sfaldarsi sotto il peso della macchina.

A questo punto ho avuto la malaugurata idea di non mettere le catene che pur avevo nel bagagliaio: per prima cosa non mi fidavo della stabilità della vettura, poi questo tipo di catene non l'avevo mai montate (proprio sabato ne avevo messo un paio ma erano un modello diverso per un'altra macchina) ma soprattutto mi sembrava l'occasione buona per fare un po' di ginnastica...

Così sono andato a prendere una zappetta e ho iniziato a rimuovere il ghiaccio: in questa maniera, pulendo 2-3 metri di fronte alla macchina, riuscivo a percorrere poi 5-8 metri...

Per farla breve alla fine sono riuscito a parcheggiare sotto casa ma mi ci sono volute due ore e mezzo e due vesciche alla mano sinistra (una piccola e una grande).

Adesso sono distrutto: spero almeno di essere dimagrito un bel po'...

2 commenti:

  1. Forse faresti bene a comprare un sacco di sale da spargere per terra in casi come questi...Da qualche parte lo venderanno e pace se è jodato.

    RispondiElimina