«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

sabato 25 febbraio 2012

Mal di post

Ormai l'ho scritto e quindi lo pubblico però consiglio ai miei lettori di non leggere questo post perché non è né interessante né divertente: è solo un post venuto male...

Molto raramente ho il mal di testa. Forse una volta ogni due anni? Non lo so...
In realtà non sono nemmeno sicuro che quello che io chiamo “mal di testa” lo sia veramente perché non sento “male” ma solo un leggero fastidio. In genere provo questa sensazione quando mi capita di aver dormito particolarmente male: in questi casi mi passa da solo in un paio d'ore o dopo aver mangiato qualcosa; comunque, se posso sdraiarmi cinque minuti sul letto, risolvo sempre...

Invece lunedì è successo qualcosa di diverso: la notte fra domenica e lunedì avevo dormito malissimo ma, avendo molto sonno arretrato, non ne avevo risentito. Però lunedì sera, tornato a casa dopo la lezione di chitarra, mi accorsi di avere un leggerissimo mal di testa che, diversamente dal solito, era ben localizzato: partiva da dietro l'occhio sinistro e, a semicerchio, arrivava quasi alla nuca.
Siccome era poco più di un fastidio l'ignorai. Stranamente, dopo cena, non mi era ancora passato e così decisi di andare a letto presto. Feci però un errore madornale: andai a letto non a dormire ma ad ascoltare musica. Si tratta di un errore perché, quando ascolto delle canzoni prima di dormire, infallibilmente qualche melodia mi entra nella testa e non mi fa riposare. Dopo aver sentito per oltre due ore musica non riuscii letteralmente a chiudere occhio per tutta la notte e il mal di testa, invece di sparire, si accentuò.

Per tutto il martedì rimasi col mal di testa: il dolorino dietro l'occhio sinistro era adesso apprezzabile. In una scala da 1 a 10 era a 1,5-2. Insomma poco più di un fastidio...
Siccome ho tendenze ipocondriache avevo deciso che, se il dolore persisteva dopo una notte di sonno, sarei andato dal mio dottore. Fra martedì e mercoledì dormii malissimo ma comunque abbastanza da far sparire il mal di testa...

Da allora non mi è tornato. Perché ho scritto questo inutile post?
Non lo so... Inizialmente mi sembrava interessante e poi, anche se via via che scrivevo mi accorgevo di non aver niente da dire, ho voluto terminarlo...

Volendo posso tirarci fuori una “teoria” faceta: non ho praticamente mai mal di testa perché ho il capo grosso; chi invece ha il capo piccino si ritrova col cervello “strizzato” dalla scatola cranica ed è quindi più portato alle emicranie.
Le controindicazioni del capo grosso sono due: primo, i normali cappelli vanno stretti; secondo, se si diventa degli zombi, si è dei facili bersagli...

Edited 25/2/2012: e stanotte me ne è capitata un'altra mai successa prima! Mi sono svegliato verso le 2:00 sentendomi una specie di nodo sotto lo stomaco, come se il cibo mangiato avesse fatto un tappo e non volesse muoversi. Lentamente la sensazione è peggiorata e alla fine mi sono alzato per provare a stare in piedi. Ho bevuto del latte caldo e dell'acqua, sono passato dalla toilette e alla fine il problema si è risolto. Tornato a letto non ho comunque chiuso occhio. Verso le 6:00 mi è tornata la stessa sensazione ma non mi sono mosso ed è passata. Decisamente la sera devo mettermi in testa di mangiare leggero!

Nessun commento:

Posta un commento