«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

mercoledì 5 giugno 2019

CK2: Panermos (2/??)

Come temevo già alla seconda puntata inizio a non aver più molta voglia di narrare le vicenda della famiglia Trichares…
Dirò di più: com’è che mi vengono in mente idee così pessime?
Cioè che mi vengano in mente è piuttosto normale: ho continuamente idee ed è logico che alcune di esse siano cattive; piuttosto perché non mi sono subito reso conto che raccontare una mia partita a CK2 è un'idea terribile? È noioso per i miei lettori leggerla e faticoso per me scriverla.
Soprattutto questo secondo punto avrebbe dovuto dissuadermi, eppure…
...eppure, ascoltandomi dentro, sento che l’idea ha un certo fascino: equivale a condividere un po’ la magia che provo calandomi con la fantasia in un mondo alternativo, nel dare vita personaggi virtuali, a numeri sullo schermo: in effetti mi piace…

Stranamente ho letto proprio stamani un passaggio di Ennio Flaiano che, diversamente dal solito, non condivido. Scriveva che in ogni piacere c’è un peccato segreto che lo rende desiderabile.
Ecco questo mio piacere nel descrivere un gioco mi pare sia un controesempio: dov’è infatti il peccato su cui si baserebbe il mio piacere?

Ma torniamo al gioco!
{Il mio personaggio di appena 28 anni era improvvisamente morto a causa dello stress lasciando come erede un figlioletto di appena 6 anni in una situazione molto pericolosa: un solo territorio...}

777
Febbraio:
Sono il seienne Pelagios. [Essendo un bambino le mie opzioni sono particolarmente limitate; inoltre sono vulnerabile agli assassini: fortunatamente la madre geniale a capo dello spionaggio dovrebbe un po’ difendermi. Le mie priorità non sono cambiate: controllare nuovi territori e avere un erede. Al momento se il mio personaggio morisse giocherei con la sorellina ma, insomma, sarebbe meglio evitarlo…]
778
Febbraio:
nuove costruzioni al castello di Monreale.
779
Maggio:
Mi converto da iconoclasta a ortodosso su indicazione dell’imperatore e del reggente [cerco di prendere le mie scelte basandomi anche sulle caratteristiche del reggente, in questo caso ortodosso]
Luglio:
- Varie rivolte iconoclaste scoppiano per tutto l’impero.
- La buona madre sposa il reggente. Sarà un bene?
Ottobre:
- Il mio feudatario, il duca di Sicilia, vuole togliermi la mia contea: Mai! alle armi! [Ecco un’altra controindicazione dell’essere un bambino: si danno pretesti a chi vuole attaccarci per farlo! In questo caso perdere il mio unico territorio equivalerebbe a perdere la partita: opporsi con le armi è quindi l’unica possibilità. Prevedibilmente il mio duca ha più truppe di me: ma non tutto è perduto]
- Chiedo un prestito urgente agli utili ebrei e assoldo delle truppe mercenarie! [Chiedere i soldi agli ebrei si può fare una sola volta e ha la controindicazione di abbassare l’opinione che il clero ha di noi. Gli eserciti mercenari sono costosissimi e, anche col prestito, posso permetterlo solo per pochi mesi: dovrò essere rapido!]
780
Gennaio:
- Vittoria! Ho sconfitto il malvagio duca e adesso l’imperatore mi ha giustamente conferito tale titolo! Adesso sono Pelagios duca (stratego) di Sicilia! [Anche il duca era debole e aveva un unico territorio oltre ai vassalli: sconfitto una volta in battaglia campale mi è bastato assediare e conquistare il suo unico castello. Adesso come duca di Sicilia la mia situazione è un po’ migliorata: ho sempre il controllo diretto di un unico territorio ma almeno ho dei vassalli che, seppure indisposti dal dover giurare fedeltà a un bambino, mi forniscono parte delle loro truppe e ulteriori tasse…]
Febbraio:
- L’imperatore mi dà il vassallaggio di Trapani. [Semplicemente il conte di Trapani diviene mio vassallo visto che il suo territorio è in Sicilia. È bene ma niente di eccezionale.]
Aprile:
- Ancora rivolte religiose per l’impero.
781
- L’imperatore doma una rivolta ma ce ne sono ancora due… [Queste vicende ci riguardano poco direttamente (almeno che un pretendente non decida di assediare un mio territorio!) però indeboliscono l’impero decimandone le truppe e divorandone le ricchezze]
782
- L’imperatore ha domato l’ultima rivolta e riportato la pace.
783
Dicembre:
- L’usurpatrice Lucia mi chiede di unirmi alla sua nuova rivolta ma la ricuso. [Come duca inizio a essere importante anche a livello imperiale e il mio appoggio è richiesto dalle altre fazioni. Per adesso preferisco tenermene fuori e rimanere fedele all’imperatore]
Aprile
- Ulteriore rivolta.
784
Maggio:
- Nuove costruzioni al castello di Monreale. [Secondo alcuni giocatori si tratta di uno spreco di risorse potenziare i propri territori: meglio usare i soldi per assoldare truppe mercenarie e conquistarne di nuovi! Probabilmente è cosi ma se si vuole giocare una partita in stile GDR lo si deve fare…]
785
Ottobre:
- Nuova rivolta iconoclasta. [L’instabilità di questi anni mostra come non sia una buona idea obbligare i propri sudditi a cambiare religione!]
786
Aprile:
- L’imperatore ci chiede un prestito ma mi trovo costretto a rifiutarlo non avendo fondi… [Ah! Ah! Ah!]
Agosto:
- Guerra con l’Armenia. [Se l’impero è indebolito dalle lotte interne i vicini se ne approfittano]
787
Aprile:
-L’imperatore Cristoforo I è sconfitto: il nuovo imperatore diviene Andronikos I Pegomitissos. [Finalmente la pace? No: anzi adesso ci saranno anche guerre dinastiche…]
788
Gennaio:
- Sono maggiorenne! [A 16 anni i personaggi di CK2 diventano maggiorenni: possono sposarsi e sono liberi di agire come preferiscono. Le caratteristiche di Pelagios sono: FRAGILE, GENTILE, GREGARIO, IRASCIBILE, TESTARDO, GIUSTO, CORAGGIOSO. Abilità accettabile in DIPLOMAZIA e discreta in MILITARE; completamente inetto a INTRIGO…
Adesso il primo passo sarà sposarsi: c’è il solito problema di un erede…
Come prima operazione cerco di accattivarmi l’imperatore Andronikos I…]
Aprile:
- Sposo Aikaterine di Gratteri. [Si tratta della figlia di un barone mio diretto vassallo perché nella contea di Panermos. Ha un’alta abilità di INTRIGO per compensare la mia. L’originale barone è morto è gli è succeduto un figlio ancora bambino. Siccome la baronia è nella mia contea la mia influenza è notevole e, con l’appoggio di mia moglie (sorella maggiore) decido di provare ad assassinarne il fratellino barone.]
Novembre:
- Ucciso barone Theodosius di Gratteri, gli succede il fratello.
789
Novembre:
- È nata mia figlia Adriane! [Insomma: sarebbe stato meglio un erede maschio. Adesso se moriamo giocheremo con la figlia Adriane e, in subordine, con la sorella Sergia]
790
Ottobre:
- Assassinato anche il barone Phomos di Gratteri: ne ereditiamo l’omonima baronia. Aikaterine è però lacerata dal rimorso… [in realtà è un baco del gioco: se un personaggio collabora all’uccisione di un proprio famigliare poi non dovrebbe avere una cattiva opinione sul mandante! Il risultato è che adesso la moglie mi ha in forte antipatia: ciò significa figli meno probabili… Non mi preoccupo troppo perché sono molto giovane.
Comunque adesso ho sempre un solo territorio ma almeno ho due castelli che, grossomodo, significa avere il doppio delle truppe.]
- Nuove costruzioni al castello di Gratteri.
Novembre:
- Promulgo legge su revoca dei titoli. [Così se qualche vassallo si ribella potrò legalmente privarlo del suo territorio…]
Dicembre:
- Epidemia di morbillo: che sarà mai? [scelta difficile. Avrei potuto isolarmi nel castello aspettando che l’epidemia finisse ma considerando che il mio personaggio è CORAGGIOSO decido di ignorare la malattia: in questa maniera inoltre non perdo reputazione con i sudditi…]
- Carlo Magno fonda il Sacro Romano Impero che comprende Francia, Germania, Nord Italia e gran parte dei Pirenei. [Strano: di solito Carlo Magno muore presto e la Francia è lacerata dalle guerre interne…]
- Aikaterine vorrebbe divenire il capo delle spie. [È sempre pericoloso quando il capo delle proprie spie ci odia: diviene più facile finire assassinati. Comunque rifiuto anche per GDR: come personaggio GIUSTO riconosco che la mia madre geniale (e che mi ama) è più brava in tale incarico...]

{Che dire? Finalmente, sebbene in maniera inaspettata, ho fatto dei discreti progressi. L’essere divenuto duca aumenta le mie possibilità mentre l’avere un secondo castello raddoppia la mia forza. Come al solito ho commesso un errore: non avrei dovuto sposare la figlia del barone calcolando che ne avrei assassinato i fratelli (anche se il suo aiuto è stato importante e non sono sicuro che ci sarei riuscito senza il suo appoggio). Non è molto utile avere una moglie che ci odia!
Siamo divenuti più forti ma l’avere un solo territorio rende comunque pericolosa la nostra posizione: il prossimo passo sarà quello di conquistarne un secondo…}

Conclusione: ci sarà una terza puntata? Bo!

Nessun commento:

Posta un commento