«[Figlio dell'uomo] Porgi l'orecchio e ascolta le parole di KGB
e applica la tua mente alla SUA istruzione
» Pv. 22,17

Qui si straparla di vari argomenti:
1. Il genere dei pezzi è segnalato da varie immagini, vedi Legenda
2. Istruzioni per i nuovi lettori (occasionali e non) qui
3. L'ultimo corto è questo

lunedì 18 giugno 2018

Acribia

Finalmente, a furore di popolo, che proprio non si riusciva a trattenere, ecco la nuova versione dell'Epitome: la 0.5.1. detta “Acribìa”!

Come stabilito non ho apportato nessuna modifica sostanziale come nuovi capitoli o sottocapitoli: semplicemente mi sono limitato a rileggerla dall'inizio, a correggere qualche errore, a tagliare qualche periodo, a eliminare alcune ripetizioni e a riscrivere delle frasi che mi sembravano poco chiare. Poi, in effetti, qualcosa ho anche aggiunto: un periodo lì, una nota là...
Niente di che: ma il numero di pagine del PDF è passato da 188 a 192!

Adesso devo decidere cosa fare: il mio piano originario era quello di iniziare una serie di riletture, sempre senza aggiungere niente, ma limitandomi a correggere per arrivare finalmente alla versione 1.0.0.
Per semplicità avevo anche pensato di evitare di pubblicare qui i passaggi intermedi anche se, in realtà, non è che la pubblicazione rappresenti una frazione di tempo significativa rispetto alla stesura di una nuova versione...

Il problema è che rileggere e basta è NOIOSO e LUNGO! Si tratta infatti di una lettura pesante e impegnativa che richiede molta attenzione: altrimenti è inutile...
Avevo pensato di impetrare l'aiuto di qualche amico e/o parente ma, onestamente, sarebbe troppa perfidia anche da parte mia pretendere un simile sforzo!

Allora ultimamente si va facendo strada una nuova idea: non limitarsi a una nuova rilettura di correzione ma aggiungervi anche quelle idee che mi sono venute durante l'ultima revisione. Niente di grosso ma abbastanza da stimolare la mia creatività e quindi la volontà di fare. Idealmente vorrei anche rileggere via via che modifico ma non so se avrò la volontà/pazienza di farlo.

Per farla breve non so se farò solo una nuova versione 0.5.2 o anche una 0.5.3 ma sicuramente una delle due diverrà la 1.0.0.
Ecco, probabilmente, conoscendomi farò così: scriverò una nuova versione con contenuti nuovi (ma non sostanziali) cercando di rileggere l'Epitome magari anche a macchia di leopardo, e la pubblicherò come 0.5.2=1.0.0 in maniera da essere così incentivato a completarla rapidamente (l'idea di pubblicare la versione 1.0.0 è infatti molto stimolante); poi mi rassegnerò a una serie di rapide correzioni (1.0.1, 1.0.2 etc...) via via che vi troverò errori che, incomprensibilmente, noterò solo allora numerosi e imbarazzanti...

Conclusione: magari per Natale 2018 ci sarà poi la versione 1.1.0!

Nessun commento:

Posta un commento